Sabato, 04 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Serie A, Lazio a valanga sullo Spezia: 6-1 e tripletta di Immobile. Pari tra Atalanta e Bologna
SECONDA GIORNATA

Serie A, Lazio a valanga sullo Spezia: 6-1 e tripletta di Immobile. Pari tra Atalanta e Bologna

atalanta, Bologna, lazio, SERIE A, spezia, Sicilia, Calcio
Ciro Immobile, doppietta contro lo Spezia

La Lazio vince ancora in rimonta, stavolta travolgendo lo Spezia per 6-1 e prendendosi la seconda vittoria consecutiva in campionato. All’Olimpico decidono la straordinaria tripletta di Immobile (che sbaglia anche un rigore) e i sigilli di Felipe Anderson, Hysaj e Luis Alberto. Vana invece la rete iniziale di Verde. Continua a volare la squadra di Sarri, che lancia subito ottimi segnali in quest’inizio di stagione.

L’avvio dei capitolini è identico a quello intrapreso ad Empoli la scorsa settimana: quattro minuti sul cronometro e i biancocelesti vanno sotto con il tap-in di Verde, ma non c'è neanche tempo per esultare che dall’altra parte Immobile fa subito 1-1. La Lazio continua a premere e al quarto d’ora ribalta tutto, ancora con Immobile che scaraventa in rete una sponda perfetta di Luis Alberto. Doppietta personale e terzo centro in due gare per il capitano laziale. Alla mezz'ora i padroni di casa vanno anche ad un passo dal tris, stavolta con Pedro che viene respinto provvidenzialmente sotto porta da Zoet. E’ lo stesso spagnolo ex Roma, prima dell’intervallo, a guadagnarsi un calcio di rigore (fallo di Erlic punito dal Var) che Immobile si lascia parare. Dal corner successivo però l’attaccante si riscatta immediatamente, firmando la sua tripletta di testa su cross di Luis Alberto.

Ad inizio ripresa la Lazio mette in ghiaccio i 3 punti trovando il poker con Felipe Anderson che, lanciato da Reina, scavalca il diretto avversario e a tu per tu con Zoet trova il diagonale del 4-1. Serata nera per lo Spezia di Thiago Motta che prosegue al 54', minuto in cui Amian rimedia un rosso diretto lasciando i liguri in inferiorità numerica. La festa biancoceleste continua al 70' con il gol del 5-1 firmato da Hysaj, servito in verticale da un Luis Alberto in grande spolvero, che dopo il suo terzo assist di serata mette la ciliegina alla sua prestazione trovando anche il gol personale che vale il definitivo 6-1.

Pari (0-0) tra Atalanta e Bologna. Stavolta nessun guizzo all’ultimo respiro e l’Atalanta incappa nel primo pareggio stagionale, non riuscendo ad andare oltre uno 0-0 contro un coriaceo Bologna. Tante, tantissime le potenziali occasioni create dalla squadra di Gasperini, che però non riesce a buttare giù il muro rossoblù ed è costretta ad accontentarsi di un solo punto. Sofferenza e carattere per la squadra di Mihajlovic, che se ne torna a casa con un punto molto pesante.

Tre minuti sul cronometro ed Orsolini avrebbe subito la chance di portare avanti gli emiliani, ma la spreca mettendo sul fondo con il destro da posizione molto invitante. La risposta dei bergamaschi non si fa attendere e arriva in duplice copia con Malinovskiy ed Ilicic, i cui mancini a distanza di qualche minuto terminano entrambi a lato di pochissimo. A ridosso della mezz'ora è un altro mancino, quello di Gosens, ad impensierire Skorupski bravo però a distendersi e respingere. L’Atalanta crea tanto e continua a farlo anche nella ripresa, ma il Bologna si difende con ordine e carattere rendendo complicate le operazioni per gli uomini di Gasperini. Al 60' è ancora Gosens a tentare la botta di sinistro, potente ma stavolta impreciso e terminato sul fondo. Il tecnico bergamasco le tenta tutte, ruotando le pedine del proprio attacco ed inserendo forze fresche dalla panchina per andare alla ricerca del lampo vincente, ma nonostante tanta voglia la fiammata giusta non arriva. Al triplice fischio sorride di fatto solo il Bologna di Mihajlovic, che se ne va via da Bergamo con un ottimo risultato. AGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X