Martedì, 04 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Verona-Sassuolo, Di Francesco chiede incisività sotto porta
SERIE A

Verona-Sassuolo, Di Francesco chiede incisività sotto porta

Al debutto il tecnico scaligero dovrà fare a meno di Faraoni, ma sull'altro fronte Dionisi perde Berardi. L'allenatore degli ospiti teme il pubblico
Sicilia, Calcio
Eusebio Di Francesco all'esordio sulla panchina del Verona

«Le belle parole del presidente mi hanno fatto piacere perché è giusto avere grande entusiasmo all’inizio di una stagione. Devo e voglio mantenerlo a lungo, perché è anche compito mio trasmetterlo alla squadra, unitamente alla voglia di mettersi in gioco da parte di tutti con grande disponibilità». Presenta così la sfida contro il Sassuolo, il tecnico del Verona, Eusebio Di Francesco.

Di Francesco: «Più incisività sotto porta»

L’allenatore nativo di Pescara è al suo esordio sulla panchina gialloblù. «Nella mia idea di calcio una squadra deve avere una mentalità aggressiva e cercare di giocare in maniera propositiva - ha sottolineato Di Francesco -. Nelle ultime due stagioni questa aggressività in campo è stata una caratteristica del Verona, quindi va assolutamente conservata. Ci sono tante cose positive all’interno del lavoro svolto in passato, io sto evidentemente cercando di inserire qualcosa di mio, pur dando una certa continuità. Quello che sto chiedendo ai ragazzi è di essere più cinici negli ultimi 16 metri. Il concetto di accontentarsi non mi piace assolutamente. Dobbiamo continuare a costruire gioco, ma cercando di essere più incisivi sotto porta».

Faraoni non sarà della partita

Per quanto riguarda il mercato, Di Francesco preferisce non pensarci: «Ad oggi la mia priorità è il Sassuolo. Per il resto so che stiamo lavorando anche su quel fronte, ma mi fido ciecamente del lavoro di Tony D’Amico. Formazione? Deciderò tutto domattina, magari anche stasera. Abbiamo provato a recuperare Faraoni, ma non sarà della partita». Poi ancora sul Sassuolo, sua ex squadra, Di Francesco ha aggiunto: «Ha come punto di forza la programmazione del lavoro e questo deriva da una società capace e con una visione lungimirante. Hanno grande qualità e sono una squadra rodata, che ha cambiato poco negli ultimi anni. Noi dovremo far leva sull'entusiasmo e la voglia di cominciare bene questo campionato». Rifinitura a Peschiera per il Verona che domani al Bentegodi affronterà il Sassuolo nella prima di campionato (ore 18,30). Prevista qualche novità nell’Hellas. Di Francesco dovrebbe ripartire dal 3-4-3 di Juric, apportando alcune modifiche negli uomini.

Dionisi: «Torna il pubblico, ostacolo doppio»

Sull’altro fronte Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, dice che quello della sua squadra «è stato un precampionato molto positivo. Abbiamo margini di crescita e abbiamo un buono stato di forma, siamo pronti per l’inizio del campionato. Dobbiamo dare continuità a quanto fatto nelle passate stagioni». Per Dionisi a Verona «ci sarà un ostacolo doppio, rispetto alla scorsa stagione. Ci sarà il pubblico e questo farà la differenza. Speriamo che possa esserci tutto l’anno. Sarà uno stimolo in più per noi, troveremo una squadra che vorrà fare vedere di essere al top davanti ai tifosi. L’Hellas ha le armi per metterci in difficoltà e individualità importanti. Dovremo essere bravi a difenderci, poi attaccheremo e dovremo sfruttare le nostre occasioni».

Berardi non riesce a recuperare

Dionisi dovrà rinunciare a Domenico Berardi. Il tecnico deve fare a meno anche di Kyriakopoulos squalificato, Bourabia infortunato come i soliti Obiang e Romagna, mentre è ancora indisponibile Henrique. Per Berardi lo stop arriva da un colpo al piede ricevuto qualche giorno fa, ma oltre a questo ci sono anche le voci di mercato. Dionisi ha convocato 22 giocatori e ha ancora qualche dubbio.

Probabili formazioni, arbitro, tv

VERONA
(3-4-3)
1 Pandur
27 Dawidowicz, 21 Gunter, 17 Ceccherini
16 Casale, 61 Tameze, 4 Veloso, 8 Lazovic
7 Barak, 9 Kalinic, 20 Zaccagni
A disposizione: 22 Berardi, 3 Amione, 15 Cetin, 23 Magnani, 30 Frabotta, 78 Hongla, 24 Bessa, 14 Ilic, 19 Ruegg, 32 Ragusa, 99 Di Carmine
Allenatore Di Francesco
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno
Indisponibili: Montipò e Lasagna

SASSUOLO
(4-2-3-1)
47 Consigli
22 Toljan, 21 Chiriches, 31 Ferrari, 6 Rogerio
8 Lopez, 16 Frattesi
23 Traorè, 10 Djuricic, 7 Boga
9 Caputo
A disposizione: 56 Pegolo, 24 Satalino, 5 Ayhan, 13 Peluso, 17 Muldur, 4 Magnanelli, 25 Berardi, 18 Raspadori, 11 Haraslin, 91 Scamacca, 92 Defrel
Allenatore Dionisi
Squalificati: Kyriakoupolos
Diffidati: nessuno
Indisponibili: Obiang, Bourabia, Romagna

Arbitro: Volpi di Arezzo

Data: 21 agosto 2021
Orario di inizio: 18.30
Quote Snai: 2,60; 3,35; 2,70
Tv: Verona-Sassuolo verrà trasmessa in diretta esclusiva da Dazn. Sarà possibile seguire il match tramite l'app di Dazn su smart tv. Sarà possibile seguire il match in streaming attraverso dispositivi mobili come pc, smartphone e tablet tramite app

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X