Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Messi è già a Parigi, visite mediche e firma del contratto con Psg
CALCIOMERCATO

Messi è già a Parigi, visite mediche e firma del contratto con Psg

L’ambiziosa proprietà qatariota ha aggiunto il diamante più prezioso alla sua corona: Lionel Messi è un nuovo giocatore del Paris Saint Germain. Quello che sembrava un sogno realizzabile un’estate fa, quando con l’ormai celebre 'burofax' chiedeva di lasciare Barcellona, e poi diventato impossibile fino a qualche giorno fa, adesso è realtà. A 34 anni il fuoriclasse argentino sbarca a Parigi, dove lo attende una presentazione in grande stile sotto le luci della Tour Eiffel e un progetto in stile Dream Team o Galacticos. Calato il sipario fra lacrime e veleni ("Chi è il responsabile dell’addio di Leo? Chiedetelo al Barcellona", la risposta di papà Jorge in aeroporto), il sei volte Pallone d’Oro ha chiuso in giornata l'accordo con i francesi, lasciando casa attorno all’ora di pranzo per poi volare a Parigi. Dove i suoi nuovi tifosi, numerosissimi, lo hanno atteso con trepidazione da giorni, da quando - nonostante qualche voce su un presunto rilancio in extremis del Barça prontamente smentito dai blaugrana - la fine del suo matrimonio con la Ciudad Condal è diventato ufficiale. Per Messi un ricchissimo biennale (con opzione per una terza stagione) da 35 milioni di euro netti a stagione, bonus alla firma compreso.

E così anche Messi - al quale l’amico Neymar si è detto pronto a cedere la 10 ma l’argentino potrebbe ripescare il 30 o il 19 che hanno segnato i suoi esordi al Camp Nou - ha ceduto al fascino glamour di Parigi, dove con questa mossa sperano anche di convincere Mbappè, allettato dalle sirene madridiste, a rinnovare quel contratto in scadenza fra un anno.

Già, al Real sognano nel frattempo un doppio smacco agli eterni rivali blaugrana perchè proprio l’arrivo di Messi potrebbe costringere il Psg a sacrificare l’attaccante francese: con un monte ingaggi alle stelle, nonostante le ricche disponibilità degli sceicchi, in qualche modo i conti dovranno quadrare. Ma in cima alla lista dei cedibili ci sono altri nomi, da Gueye a Kehrer, da Diallo a Rafinha passando per Herrera, Rico, Kurzawa, Sarabia o financo Icardi. Perchè la tentazione di andare in campo con un tridente Neymar-Messi-Mbappè è troppo forte per rinunciarvi: "Mesdames et Messieurs, voila le Paris Saint Germain".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X