Domenica, 29 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Beppe Iachini torna sulla panchina della Fiorentina
SERIE A

Beppe Iachini torna sulla panchina della Fiorentina

Fiorentina, Beppe Iachini, Sicilia, Calcio
Giuseppe Iachini

Beppe Iachini torna sulla panchina della Fiorentina. Esonerato lo scorso 9 novembre, il tecnico è stato richiamato dopo le dimissioni di Cesare Prandelli. Nato ad Ascoli Piceno il 7 maggio 1964, appesi gli scarpini al chiodo dopo una ricca carriera a centrocampo (Ascoli, Verona, Fiorentina, Palermo, Ravenna, Venezia e Alessandria), Beppe Iachini intraprende l’avventura in panchina come vice di Novellino al Piacenza nel 2001.

Nello stesso anno, poi, va a Venezia con la qualifica ufficiale di team manager, poi allena Cesena (play-off promozione in C1), Vicenza (salvezza in B) e tre stagioni al Piacenza prima della chiamata del Chievo nel 2007 con cui centra la promozione in A. Nel novembre 2008 arriva però l’esonero e il ritorno in panchina arriva quasi un anno dopo, a Brescia, dove Iachini subentra a campionato in corso e conquista, via play-off, la Serie A. Nel massimo campionato il tecnico marchigiano viene esonerato e poi richiamato, senza però riuscire a ottenere la salvezza. A novembre 2011 arriva la chiamata della Samp in B e, come col Brescia, Iachini ottiene la promozione attraverso i play-off, senza però essere confermato. Riparte nel dicembre 2012 da Siena, sfiorando la salvezza, quindi l’approdo a Palermo nel settembre 2013: subito promozione in serie A e, nella stagione successiva, undicesimo posto finale.

La terza stagione in rosanero si interrompe dopo 12 giornate (sarà richiamato ma lascerà dopo meno di un mese per divergenze con Zamparini), quindi nell’estate 2016 l’avventura all’Udinese che dura però solo fino a ottobre. Nel 2017-2018, l’esperienza sulla panchina del Sassuolo, conducendo la formazione neroverde all’undicesimo posto finale. Il 5 giugno 2018 lascia la panchina degli emiliani, rescindendo il contratto che durava ancora un’altra annata. Il 6 novembre 2018 il suo nuovo incarico come tecnico dell’Empoli, terzultimo in Serie A con 6 punti. Il 13 marzo 2019 il suo esonero con gli azzurri al quartultimo posto. Nel dicembre 2019 l’arrivo alla Fiorentina.

Un ritorno in viola per Iachini, che con la maglia viola aveva giocato dal 1989 al 1994. L’obiettivo salvezza, prefissato dalla società, arriva con quattro turni di anticipo, grazie alla vittoria per 2-0 in casa contro il Torino, e il 30 luglio 2020 Iachini viene confermato anche per la stagione 2020-2021, ma il 9 novembre viene esonerato dopo lo 0-0 in casa del Parma e con 8 punti in classifica dopo sette giornate. Ora il ritorno successivo alle dimissioni di Prandelli che lascia la squadra al 14esimo posto con 29 punti in 28 gare e un +7 sul Cagliari terzultimo. ITALPRESS

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X