Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Dopo due pareggi l'Inter torna alla vittoria, il Parma batte il Brescia
SERIE A

Dopo due pareggi l'Inter torna alla vittoria, il Parma batte il Brescia

Dopo due pareggi consecutivi contro Roma e Fiorentina, l’Inter torna alla vittoria e lo fa con un 3-0 sul Genoa che permette agli uomini di Conte di superare l’Atalanta e di portarsi al secondo posto in classifica a -4 dalla Juventus. Decidono le reti di Lukaku (doppietta) e Alexis Sanchez al termine di una partita caratterizzata da ritmi bassi e pochi tiri in porta (1-3).

La prima vera occasione nerazzurra si registra al 21': Eriksen guida un contropiede che porta Brozovic al tiro ma la conclusione del centrocampista termina in calcio d’angolo per una deviazione di Zapata. Al 30' l’Inter sfiora il vantaggio: Lukaku fa da sponda per Eriksen che a botta sicura non riesce a tenere basso il pallone. Ma l’1-0 nerazzurro è solo rimandato: Biraghi crossa in area, Lukaku prende il tempo a Zapata e di testa mette in rete. Nella ripresa i ritmi si abbassano ulteriormente e al 64' Conte decide di cambiare.

Fuori Eriksen, dentro Borja Valero. Fuori Lautaro, dentro Sanchez. E la mossa si rivela corretta: all’83' Moses salta Criscito e crossa in area per l’ex Manchester United che appoggia in rete alle spalle di Perin per il definitivo 2-0 nerazzurro. E nel finale c'è spazio per il tris: Lukaku guida il contropiede e lo conclude al meglio con una conclusione vincente dopo un dribbling su Romero e Goldaniga.

Al Rigamonti, invece, il Parma batte il Brescia 2-1. Decisive le reti di Darmian e Kulusevski, a nulla serve il momentaneo pareggio di Dessena. Le rondinelle, reduci dal ko con il Lecce che di fatto ha sancito la matematica retrocessione in Serie B con tre turni di anticipo, restano a 24 punti al penultimo posto, mentre gli emiliani, che con la ripresa del campionato hanno detto definitivamente addio al sogno europeo, stazionano a metà classifica a 46 punti, lontani sia dalla zona calda che dall’Europa. Primo tempo che parte in sordina con zero occasioni da gol. I crociati pressano non creando nessun pericolo alla formazione di Lopez fino al 10' quando Sepe rinvia lungo per Kulusevski che salta Andrenacci ma, sbilanciato, non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta sguarnita. Bresciani che crescono con lo scorrere del cronometro e provano più volte ad uscire dalla loro metà campo, ma non riescono a essere incisivi. Nella ripresa gli uomini di D’Aversa vanno subito ad un passo dal vantaggio con una bella palla di Kurtic per Caprari.

Il numero 20 di tacco anticipa tutti, ma il palo gli nega il gol. Parma che trova il vantaggio al 59': Gervinho con un filtrante fa arrivare la palla a Kulusevski che si inserisce in area e mette in mezzo per Darmian. Il terzino sinistro, tutto solo, non deve far altro che appoggiare in rete, firmando il suo primo gol con la maglia del Parma. Dopo soli due minuti, però, un erroraccio di Sepe permette a Dessena di recuperare palla e firmare il momentaneo pareggio. I crociati tornano avanti al minuto 81 con un gioiello di Kulusevski che, dopo il tacco di Siligardi, la piazza di destro a giro all’incrocio dei pali. Nel finale il Brescia ha l'occasione di agguantare il pareggio con Ayè che di testa da due passi non riesce a trovare la spizzata giusta per trafiggere Sepe. ITALPRESS

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X