Venerdì, 24 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Non solo Salah, c'è un altro terrorista in fuga ma non è stato ancora identificato
LE INDAGINI

Non solo Salah, c'è un altro terrorista in fuga ma non è stato ancora identificato

Il ricercato sarebbe stato sulla Seat nera usata per gli attacchi

PARIGI. La Francia è alla ricerca di un secondo fuggitivo direttamente coinvolto negli attentati di Parigi. Lo riferiscono le autorità francesi. Tre funzionari, che hanno parlato chiedendo di rimanere anonimi in quanto non autorizzati a fornire dettagli sulle indagini, hanno detto che da un'analisi degli attacchi del 13 novembre a Parigi risulta che ci sarebbe un'altra persona direttamente coinvolta negli attentati, che non è stata ancora identificata.

Secondo il sito di Le Monde, "in base a numerose testimonianze raccolte dalla polizia", sulla Seat nera usata per gli attacchi ai caffè nel 10/o e 11/o arrondissement ci sarebbe stato un terzo passeggero, insieme ai fratelli Brahimi e Salah Abdeslam.

Intanto si susseguono gli allarmi bomba. Una vasta area attorno alla Tour Eiffel è stata chiusa alle auto e ai passanti. Lo ha constatato l'ANSA sul posto. La zona è stata presidiata da gendarmeria e polizia e sono in corso i controlli nella torre, chiusa ai turisti dal giorno dell'attacco, e nella zona circostante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X