IL CASO

Stabilizzazione precari nella sanità, dubbi dalla Corte dei conti

di

Ma l'assessore Baldo Gucciardi ribatte che "tutto è in regola dal punto di vista finanziario e amministrativo"

assunzioni sanità, Sicilia, Il lavoro per noi

PALERMO. La Corte dei Conti conferma le proprie perplessità sui concorsi e le stabilizzazioni di precari nella sanità siciliana. E dal ministero non è ancora giunto il via libera, formale quanto necessario, al piano che prevede la copertura di quasi 5 mila posti. Ma l'assessore Baldo Gucciardi ribatte che «tutto è in regola dal punto di vista finanziario e amministrativo e che il piano va avanti nei tempi previsti».

I magistrati della sezione di Controllo della Corte dei Conti, presieduta da Maurizio Graffeo, stanno preparando il giudizio di parifica sulla situazione generale della Regione e in quell'occasione (fine giugno) verrà aggiornata la fotografia di Asp e ospedali.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati