Giovedì, 20 Settembre 2018
IN NIGERIA

Scontro tra l'esercito del Ciad e quello di Boko Haram: 120 morti

Secondo un comunicato dell'esercito del Ciad letto sulla tv nazionale, tre soldati e 123 miliziani sono morti negli attacchi condotti dal gruppo islamista negli ultimi due giorni

NIGERIA. Almeno 120 miliziani di Boko Haram sono rimasti uccisi dopo aver attaccato un contingente dell'esercito del Ciad nel nord del Camerun, al confine con la Nigeria. Lo riporta l'emittente australiana Sbs citando fonti ufficiali. Secondo un comunicato dell'esercito del Ciad letto sulla tv nazionale, tre soldati e 123 miliziani sono morti negli attacchi condotti dal gruppo islamista negli ultimi due giorni nella regione di Fotokol; 12 i feriti tra i soldati.

Un esperto di armi chimiche dell'Isis è stato ucciso in Iraq da un raid della coalizione internazionale che sta combattendo contro i jihadisti. Lo annuncia l'esercito americano secondo quanto riportato dalla Bbc. Abu Malik aveva lavorato come «ingegnere per le armi chimiche» per Saddam Hussein prima di unirsi ad Al Qaida e poi all'Isis. È stato ucciso in un raid vicino Mosul una settimana fa, ha precisato l'esercito Usa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X