NUOVI ATTACCHI

Siria, i combattimenti si estendono a ovest e a sud di Kobane

L'Osservatorio e un militante siriano hanno anche riferito di nuovi attacchi durante la notte da parte della coalizione guidata dagli Usa

combattimenti, curdi, Isis, Siria, Sicilia, Mondo

BEIRUT. I combattimenti tra i militanti curdi ed i membri dell'Isis si sono estesi a ovest e a sud della città siriana di Kobane, all'indomani della presa - da parte dei jihadisti - di tre quartieri a est: lo ha reso noto la Ong Osservatorio siriano dei diritti umani.

L'Osservatorio e un militante originario di Kobane hanno anche riferito di nuovi attacchi durante la notte da parte della coalizione guidata dagli Usa sulle postazioni jihadiste a est della città che è sul confine con la Turchia.

Intanto i miliziani curdi che difendono la Kobane, nel nord della Siria, hanno respinto la notte scorsa un nuovo tentativo dei jihadisti dello Stato islamico (Isis) di penetrare in città. Nei combattimenti di ieri sono rimasti uccisi 27 jihadisti e 19 membri delle forze di autodifesa curde (Ypg), compresa una donna che si è fatta saltare in aria dopo aver finito le munizioni.

Ieri le forze di sicurezza turche sono intervenute, lanciando anche gas lacrimogeni, per
allontanare dalla frontiera con la Siria decine di giornalisti e di civili, in maggioranza curdi, che osservavano i combattimenti nella città siriana di Kobane. La stampa e i civili, che da giorni seguivano gli scontri, sono stati fatti allontanare ad almeno 700 metri dal confine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati