formazione, LAVORO, regione, STIPENDI, Nelli Scilabra, Sicilia, Politica
REGIONE

Formazione: 130 milioni per stipendi, ma dagli enti preavvisi di licenziamento

Vertice tra i lavoratori e il governo. Subito l'erogazione dei fondi

PALERMO. In arrivo fondi per i dipendenti della formazione professionale. "Il governo ha annunciato che a partire da domani verranno emessi, a titolo di anticipazione, circa 130 milioni finalizzati al pagamento degli stipendi. Naturalmente occorrerà assicurarsi che poi tali fondi vengano destinati effettivamente ai lavoratori". E' quanto emerso in un incontro tra i lavoratori e il presidente della Regione, Rosario Crocetta, l'assessore alla Formazione, Nelli Scilabra, l'assessore al Lavoro, Giuseppe Bruno, il direttore della Formazione professionale, Gianni Silvia, il presidente della V Commissione, Marcello Greco e alcuni deputati regionali.

Il governo intende proporre agli enti l'utilizzo di un apposito conto corrente che possa consentire la verifica amministrativa della corretta destinazione dei fondi. Nella nuova legge sulla Formazione comunque è stata inserita una clausola che consentirà alla Regione di attuare l'intervento sostitutivo di pagamento dei lavoratori quando l'ente non abbia provveduto. "Grande preoccupazione tra i lavoratori", condivisa completamente dal governo, sta suscitando l'azione di diversi enti che hanno inviato preavvisi di licenziamento in attesa della nuova annualità e dei corsi Oif. Il governo si legge in una nota ritiene "completamente immotivati tali licenziamenti e ha convocato per domani pomeriggio sindacati e rappresentanti degli enti per assicurare che la direttiva sulla nuova annualità sarà pronta entro una settimana e che si intende dare immediato start up ai corsi Oif".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati