Formazione, i sindacati: "Bene l'impegno del governo ma non basta"

PALERMO. Dopo le manifestazioni dei giorni  scorsi, Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil scuola giudicano  positivamente «il fatto che il presidente Crocetta abbia aperto  il confronto sulla formazione professionale con le  organizzazioni sindacali riconoscendo l'importanza dello  strumento del dialogo con le parti sociali».     I sindacati valutano, inoltre, positivamente l'ammissione del  Governo dei ritardi e dei malfunzionamenti della macchina  amministrativa degli assessorati che hanno competenze in  materia. Tuttavia, sottolineano, ancora non si è giunti ad  un accordo definitivo. Ieri è stato sottoscritto un verbale  importante che fissa alcuni punti d'intesa, ad esempio sullo  sblocco degli stipendi, ma lascia ancora aperte questioni  importanti come il finanziamento della seconda annualità  dell'avviso 20 con almeno 240 milioni, l'avvio delle attività  Oif e degli sportelli multifunzionali.      I sindacati valutano in questo contesto positive benchè  non sufficienti, ma tuttavia nella direzione giusta per la firma  dell'accordo,  le dichiarazioni del presidente Crocetta e  dell'assessore Scilabra e le aperture sul finanziamento del  secondo anno per 220 milioni. Sindacati e governo si  rivedranno domani per la firma dell'intesa.

«Sulla Formazione Professionale  non si è siglato alcun accordo nella lunga riunione di ieri a  seguito della manifestazione regionale degli operatori del  settore. Se ci sarà intesa, sarà siglata nell'incontro con il  Governo già fissato per domani pomeriggio alle ore 16,00 a  Palazzo D'Orleans». Lo ribadiscono Flc Cgil Cisl Scuola e Uil  Scuola intervenendo ancora sulla vertenza Formazione  professionale.      «Agevolerà la sigla  - aggiungono - la presenza delle  soluzioni definitive e concrete sulla continuità occupazionale  con la certezza dell'avvio definitivo della seconda annualità  dell'Avviso 20 e lo sblocco dei pagamenti degli stipendi  arretrati che necessitano anche di procedure amministrative  straordinarie».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati