Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Tennis, Palermo ad un passo dalla A1 e ad Enna si prepara la "Festa delle Racchette Siciliane"

Tennis, Palermo ad un passo dalla A1 e ad Enna si prepara la "Festa delle Racchette Siciliane"

Cresce l’attesa e nello stesso tempo fervono i preparativi per l’evento dell’anno del tennis in Sicilia che torna dopo lo stop del 2020 causa Covid.

Domenica 19 dicembre a partire dalle 10.30 presso il meraviglioso Teatro Garibaldi di Enna avrà luogo la Festa delle Racchette Siciliane, l’occasione per celebrare le eccellenze dell’anno che volge al termine in ambito di tennis, wheelchair, padel e Beach Tennis.

La città, sede dell’attesissimo evento, è pronta ad accogliere tutti coloro i quali saranno premiati. Ricordiamo che all’ingresso dovrà essere esibito il Super Green Pass come da direttiva ministeriale in vigore dal prossimo 6 dicembre.

“Enna si sta preparando al meglio per questa grande manifestazione – racconta il primo cittadino Maurizio Dipietro - abbiamo raccolto con immenso piacere questa opportunità che ci è stata prospettata nelle scorse settimane dal presidente del comitato regionale Giorgio Giordano, dal consigliere Fabrizio Greco e dal delegato provinciale Luigi Napoli. La nostra città – prosegue il sindaco - ha una centralità geografica che l’amministrazione intende sfruttare in ambito di manifestazione sportive e nello specifico del tennis. Stiamo lavorando alacremente per dotare Enna di una adeguata e moderna impiantistica sportiva anche legata al tennis di cui sono grande appassionato oltre che praticante”.

Queste le parole del presidente Fit Sicilia Giorgio Giordano: “Ringrazio il sindaco Maurizio Di Pietro per averci messo a disposizione questo posto davvero meraviglioso. La Festa ideata dall’attuale consigliere nazionale Gabriele Palpacelli è giunta alla sua dodicesima edizione e ritorna dopo la pausa forzata dello scorso anno legata al Covid. Il prossimo 19 dicembre saremo lieti di premiare le eccellenze delle racchette siciliane (tennis, padel e Beach Tennis). Anche il 2021 ci ha riservato grandi soddisfazioni, oltre che ad una crescita impetuosa della disciplina del padel”.

Intanto per il Ct Palermo la serie A1 è ad un passo. La schiacciante vittoria per 5-1 ottenuta oggi a Roma contro l’Eur Sporting Club, mette una vera e propria ipoteca sul ritorno nel massimo campionato a squadre per circoli dopo soli due anni.

Domenica 12 dicembre in casa basterà vincere due incontri per brindare alla meritatissima promozione. Il Ct Palermo partiva con i favori del pronostico, a maggior ragione vista anche l’assenza tra i capitolini del loro tennista straniero, ma è sempre il campo il giudice supremo.

Dopo i quattro singolari, Ct Palermo avanti 3-1 grazie al mazarese Omar Giacalone, al diciottenne mancino Gabriele Piraino e allo spagnolo Carlos Gomez Herrera. Unico punto lasciato per strada quello del catanese Pietro Marino sconfitto in tre set dal romano Daniele Minighini.

A dare alla compagine guidata da Davide Cocco i due punti nei match di doppio le coppie Piraino – Marino e Gomez – Giacalone. Spicca il successo in particolare di Piraino e Marino contro la forte coppia romana composta da Nicolò Ciavarella e Daniele Minighini.

“Ottima prestazione dei miei ragazzi – commenta con grande gioia il capitano Cocco – un risultato che ci lascia abbastanza sereni in vista della gara di ritorno in casa nostra. Importantissimo il doppio vinto al matchtiebreak da Piraino e Marino, in quanto il 4-2, non ci dava la stessa serenità di un 5-1. Siamo tutti molto felici, faccio i complimenti a tutta la squadra. Il prossimo 12 dicembre – conclude Cocco – spero sia una giornata magnifica davanti ai nostri tifosi”.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X