Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

La passeggiata spaziale di Parmitano: "Rinnovato entusiasmo per la ricerca"

Come un acrobata fra le stelle. Si è aperto poco prima delle 13 il portello della Stazione Spaziale Internazionale e l'astronauta siciliano Luca Parmitano col collega Andrew Morgan, della Nasa, è uscito per affrontare la passeggiata spaziale più avventurosa di sempre, della durata di sei ore, nella quale dovranno 'ringiovanire' il cacciatore di antimateria Ams-02 (Alpha Magnetic Spectrometer). AstroLuca è il primo astronauta europeo ad avere il ruolo di leader di un'attività extraveicolare.

«L'operazione delicatissima di @astro_luca ci ha tenuti col fiato sospeso fino alla fine», ha commentato il ministro dell’Istruzione, università e ricerca Lorenzo Fioramonti. «L'esplorazione dello spazio sta facendo vivere all’Italia un rinnovato entusiasmo per la ricerca». Come 'spacewalker' principale, ruolo noto anche come 'EV1', Parmitano indossava una tuta spaziale bianca con mostrine rosse, mentre Morgan una bianca senza mostrine. Il duo è stato assistito dagli astronauti della Nasa Christina Koch e Jessica Meir, da dentro la Iss.

Per AstroLuca - il primo astronauta europeo ad assumere il ruolo guida - è già la terza Eva dopo quelle effettuate nel 2013 nel corso della missione Volare dell’Agenzia spaziale italiana. La sua seconda uscita fu caratterizzata da un pericoloso incidente che concluse la missione extraveicolare poco dopo il suo avvio.

La spacewalk di Parmitano è stata trasmessa in diretta streaming da Esa e Nasa. «Operare al di fuori della Stazione sarà sempre più la regola», ha fatto notare il presidente dell’Asi Giorgio Saccoccia. «Il futuro dell’uomo nello spazio sarà quello di trovarsi sempre più ad operare in un ambiente così distante e lontano per il quale siamo stati creati. Dobbiamo cominciare a pensare allo spazio non più come un ambiente ostile da vivere ma un ambiente nel quale si opererà in maniera quotidiana dove fare operazioni di assemblaggio, manutenzione, produzione. Ovviamente nulla è facile: sono operazioni di una complessità enorme e abbiamo bisogno di donne ed uomini straordinari come i nostri astronauti che ci permetteranno di fare quel passaggio tra la straordinarietà all’ordinarietà. Persone preparate con lunghi e complessi addestramenti e formazione in Italia ed all’estero, come il nostro Luca Parmitano».

Ed è di oggi la notizia che Parmitano sarà leader dell'intera serie di passeggiate spaziali per modificare il cacciatore di antimateria Ams-02 (Alpha Magnetic Spectrometer). Sospeso sull'estremità del braccio robotico della Stazione Spaziale, il Canadarm, l'astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) volerà letteralmente sopra la stazione orbitale, sospeso sopra la Terra, fino a raggiungere il cacciatore di antimateria Ams-02 (Alpha Magnetic Spectrometer). Comincia adesso una vera e propria sfida per sostituire l'impianto di raffreddamento a uno strumento che non era stato progettato per essere riparato nello spazio.

L'attività extraveicolare di oggi, infatti, ha l'obiettivo di preparare il terreno alle operazioni di manutenzione, previste nelle passeggiate spaziali successive, che saranno sicuramente tre e molto probabilmente cinque. Luca Parmitano è il primo astronauta ad avere il ruolo di leader in una passeggiata spaziale ed è facilmente riconoscibile grazie alle strisce rosse sul braccio della tuta.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X