Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Video Sanremo E ci vengono i brividi: ecco il video del brano di Mahmood & Blanco

E ci vengono i brividi: ecco il video del brano di Mahmood & Blanco

Favoriti dai bookmaker, primi nella classifica provvisoria dopo la prima serata, protagonisti della cosiddetta «Nuova Wave» del pop italiano: sono Mahmood e Blanco, Amadeus, come dichiarato in conferenza stampa, avrebbe rivolto un invito a ciascuno dei due in maniera singola, loro invece hanno risposto proponendosi in coppia e il direttore artistico ha gradito la scelta.

Ieri sera hanno debuttato all'Ariston cantando insieme Brividi, brano nato da un’improvvisazione in studio e che è stato proposto al Festival di Sanremo su suggerimento del padre di Blanco. Oggi Brividi esce sulle piattaforme musicali ed esce anche il videoclip, girato ad Amsterdam e diretto da Attilio Cusani. La clip traduce in immagini le due storie raccontate con intensità nelle strofe del brano. I protagonisti si alternano così come gli scenari che ricreano l’idea della libertà tutta da percorrere sulle bici di diamanti realizzate per loro con cristalli Swarovski, puntando al cielo.

Scritta da Mahmood e Blanco e composta assieme a Michelangelo, che ne è anche produttore, Brividi è una ballad romantica con pianoforte e archi che richiamano l’arrangiamento d’orchestra. Allo stesso tempo ha un sapore moderno in cui le voci e i punti di vista dei due artisti, nonostante i 10 anni di differenza, si intrecciano in perfetta armonia per raccontare come la paura di essere inadeguati, quando si parla d’amore, appartenga a tutte le generazioni. Due mondi apparentemente distanti ma legati dalla versatilità e dalla forza emotiva della loro scrittura, in cui gli artisti descrivono l’amore da due diversi sguardi che si completano. Da una parte una visione più disillusa, cantata con maggiore consapevolezza da Mahmood, dall’altra l’impulsività e la genuinità di Blanco, due diverse intensità che riescono a raccontare il mondo dei sentimenti senza banalizzarlo.

«In Brividi - spiega Mahmood - due ragazzi, appartenenti a due generazioni, amano con lo stesso trasporto e gli stessi timori - la paura di sbagliare e di sentirsi inadeguati, incapaci di riuscire a trasmettere ciò che si prova - e con la voglia di amare in totale libertà, dando tutto di sé. La visione romantica (“Ho sognato di volare con te / Su una bici di diamanti”) e quella più concreta e passionale (“tu, che sporchi il letto di vino / tu, che mi mordi la pelle”) dell’amore sono accomunate dalla volontà di vivere un sentimento puro e totalizzante, abbattendo barriere, in completa libertà». «Brividi - aggiunge Blanco - rappresenta per me tutti quei momenti in cui le emozioni ci rivelano per quello che siamo davvero, ci mettono a nudo. Il brano racconta di uno stato d’animo che riesco ad esprimere solo cantando e urlando. È un incrocio di vite: la mia, che trova un punto in comune con quella di Mahmood e in un certo senso con quella di tutti, perché ad ogni età i sentimenti - soprattutto l’amore - ci rendono fragili e felici nello stesso momento».

Per Mahmood, vero nome Alessandro Mahmoud, si tratta di un ritorno lì dove la sua carriera è esplosa, nel 2019 con Soldi, che si rivelerà una hit mondiale, specie dopo il secondo posto al conseguente Eurovision Song Contest, accarezzando così il sogno che poi avrebbero realizzato i Maneskin, stasera presenti all’Ariston in qualità di superospiti. Blanco, all’anagrafe Riccardo Fabbriconi, classe 2003, il più giovane artista in gara quest’anno, è senz'altro la rivelazione della stagione musicale 2021. Prima si è fatto conoscere dal largo pubblico con due singoli,  La canzone nostra, brano contenuto in Obe, disco del producer Mace, che lo ha scoperto, e confezionato in featuring con Salmo, e Mi fai impazzire, inciso con il supporto di Sfera Ebbasta. Poi l’uscita di Blu celeste, un felicissimo debutto da tre dischi di platino in pochi mesi, dai quali sono estratti i singoli Notti in bianco, Paraocchi, Ladro di fiori, la title track Blu celeste e, nelle ultime settimane, Finché non mi seppelliscono, attualmente al vertice di tutte le classifiche specializzate. Mahmood è uno dei maggiori e più originali esponenti del cantautorato urban pop italiano con 12 dischi di platino e 9 dischi d’oro in Italia, 6 dischi di platino e 3 dischi d’oro all’estero e quasi 1,5 miliardi di streaming totali all’attivo. Blanco, voce tra le più dirompenti del panorama nazionale e rivelazione musicale del 2021, ha collezionato in meno di un anno 28 dischi di platino, 7 dischi d’oro e 1 miliardo di streaming totali.

Il testo di Brividi

Ho sognato di volare con te
su una bici di diamanti
Mi hai detto sei cambiato,
non vedo più la luce nei tuoi occhi
La tua paura cos’è?
Un mare dove non tocchi mai
anche se il sesso non è
la via di fuga dal fondo
dai non scappare da qui
non lasciarmi così

Nudo con i brividi
a volte non so esprimermi
e ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
e ti vorrei rubare un cielo di perle
e pagherei per andar via,
accetterei anche una bugia
e ti vorrei amare ma sbaglio sempre
e mi vengono i brividi, brividi, brividi

Tu, che mi svegli il mattino
tu, che sporchi il letto di vino
tu, che mi mordi la pelle
con i tuoi occhi da vipera
e tu, sei il contrario di un angelo
e tu, sei come un pugile all’angolo
e tu scappi da qui, mi lasci così

Nudo con i brividi
a volte non so esprimermi
e ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
e ti vorrei rubare un cielo di perle
e pagherei per andar via,
accetterei anche una bugia
e ti vorrei amare ma sbaglio sempre
e mi vengono i brividi, brividi, brividi

Dimmi che non ho ragione
vivo dentro una prigione
provo a restarti vicino
ma scusa se poi mando tutto a puttane

Non so dirti ciò che provo, è un mio limite
per un ti amo ho mischiato droghe e lacrime

Questo veleno che ci sputiamo ogni giorno
io non lo voglio più addosso

Lo vedi, sono qui,
su una bici di diamanti, uno fra tanti

Nudo con i brividi
a volte non so esprimermi
e ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
e ti vorrei rubare un cielo di perle
e pagherei per andar via,
accetterei anche una bugia
e ti vorrei amare, ma sbaglio sempre
e mi vengono i brividi, brividi, brividi.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X