Venerdì, 05 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Video Sanremo Nei panni della Vanoni, Virginia Raffaele riporta la comicità all'Ariston

Nei panni della Vanoni, Virginia Raffaele riporta la comicità all'Ariston

SANREMO. Virginia Raffaele ha riportato la comicità all'Ariston. Non poteva perdere l'occasione di presentarsi come Ornella Vanoni, uno dei numeri più conosciuti del suo repertorio. La Vanoni della Raffaele è irrefrenabile, canta i suoi classici ma anche «L'ombelico del mondo», strapazza i musicisti dell'orchestra, racconta quando faceva l'amore con Strehler e con Gino Paoli, (con Gino andavamo sul deltaplano, siamo atterrati sull'ombrellone di Tony Renis ed è nata 'Grande Grande Grande'), quando entrava nel camerino dei Camaleonti, ("mi spogliavo e non vedevo nessuno ..."), "scusa - dice a Conti - prima Al Bano e gli Spandau Ballet ora la Vanoni: ma cos'è Cocoon?".

"Non cominciate a rompere con la storia dei soldi in Svizzera, che Mina vive a Lugano da 40 anni e non le dice niente nessuno". Poi si scatena dirigendo l'orchestra a colpi di "Guerre Stellari" e lancia pure via la bacchetta del direttore.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X