Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Salute

Home Video Salute Palermo, terapia antiretrovirale per 13 donne sieropositive: ora allattano al seno

Palermo, terapia antiretrovirale per 13 donne sieropositive: ora allattano al seno

Assistite dal Civico di Palermo, tredici donne sieropositive che seguivano la terapia antiretrovirale hanno deciso di allattare al seno i propri bambini.

“Se la terapia è efficace non si può contagiare l’HIV a nessuno”, ricorda in questo video Tullio Prestileo, infettivologo all’ospedale Civico, nonché presidente regionale di Anlaids. Ma la pratica dal Ministero della Salute italiano è sconsigliata. Diverse sono alcune linee guida internazionali che “non controindicano più l’allattamento al seno”, proprio perché grazie alla terapia non si trasmette il virus. E dunque le pazienti, “correttamente informate sui rischi anche teorici” della pratica, hanno deciso di allattare i loro figli. “Il risultato - continua il dottor Prestileo - è che i bambini delle tredici donne sono tutti sieronegativi”.

L’osservazione, per il medico, conferma i pochi dati della letteratura scientifica a disposizione e vuole servire a sollecitare la ricerca affinché l’allattamento venga riconosciuto come procedura sicura. “La medicina da 25 anni ha fatto passi straordinari nella lotta e nel contrasto dell’HIV, però nel nostro immaginario collettivo la persona sieropositiva è o pericolosa o da tenere a distanza. Questo è un pregiudizio e pertanto un errore”.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X