Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Trasporti via mare e disagi, scontro Schillaci-Falcone

Trasporti via mare e disagi, scontro Schillaci-Falcone

Chiarimenti in merito ai disservizi relativi ai trasporti marittimi con le isole minori e all’attività di vigilanza ai sensi della convenzione stipulata tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Società navigazione siciliana SNS. È questo il contenuto dell’interrogazione al presidente della Regione e all’assessore regionale delle Infrastrutture e della mobilità, Marco Falcone, a firma di Roberta Schillaci, Francesco Cappello, Gianina Ciancio e altri parlamentari dell’Ars.

«Nel tempo sono stati denunciati una serie di disservizi – si legge nell’interrogazione - che continuano a ripetersi, nonché gravi carenze igieniche a bordo dei mezzi di trasporto marittimo, che creano pesanti disagi ai passeggeri, alle comunità isolane e ripercussioni economiche nei confronti delle attività commerciali e dell’indotto turistico. Con notevole frequenza risultano essere impiegati mezzi di trasporto e mezzi di riserva non adeguati e non previsti in Convenzione».

L’assessore Marco Falcone dice di non aver ricevuto alcuna segnalazione o lamentela dai sindaci delle isole. «Il servizio è di gran lunga migliorato rispetto al passato. Le navi sono state ristrutturate per assicurare servizi migliori - replica l’assessore -. La Regione è vigile e costante e sanziona tutto ciò che non è rientrante nella Convenzione. Nel rispetto delle attività dei colleghi parlamentari faremo ulteriori verifiche e interverremo se ci saranno cose da curare ulteriormente».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X