Domenica, 28 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Multimedia

Home Video Multimedia La solidarietà scende in campo al Barbera, evento a Palermo con Ficarra e Picone

La solidarietà scende in campo al Barbera, evento a Palermo con Ficarra e Picone

PALERMO. Ficarra e Picone in campo domani all’Olimpico? Macchè. I due comici e attori palermitani, oggi pomeriggio, erano presenti in sala stampa al Barbera per presentare una gara di beneficenza che si giocherà il prossimo 6 giugno al Barbera. “La notizia è questa: siamo convocati e domani andiamo in trasferta a Roma a giocare contro la Lazio – dice scherzando Ficarra - A parte gli scherzi, siamo qui per promuovere un evento di beneficenza, l’incasso sarà devoluto completamente per acquistare una Tac di ultima generazione per l’Ospedale dei Bambini. Si tratta di un macchinario che costa più di 200mila euro e che permette di ridurre a pochi secondi la durata di questa operazione, riducendo tantissimo lo stress. Il presidente Zamparini si è detto entusiasta di questa iniziativa, ringraziamo il Palermo che ci sta aiutando tantissimo. Insieme a degli sponsor stiamo cercando in tutti i modi di ridurre al minimo i costi di questo evento che di solito hanno un grande impatto. Speriamo ci sia tanta gente, perché ci saranno artisti importanti sul palco che faranno intrattenimento e la gente magari avrà voglia di vederli. Faremo anche scendere in campo alcuni spettatori e qualcuno dei giocatori della rosa del Palermo. La nostra associazione ha un conto corrente in una banca etica e chi vuole può donare. Qualche nome? Angelo Duro, Toti e Totino, Lello dei Tinturia, Pif, e addirittura Valentino Picone che ha dato la sua disponibilità. Vi dico però che con me giocherà addirittura Gaetano Vasari, l’eroe della promozione, che ha ancora una goccia di sudore originale dell’ultima partita in Serie B. Un giocatore a cui mi ispiro? Vito Chimenti, senza dubbio, mi piacerebbe coinvolgerlo”.

Poi palla a Picone: “Vogliamo perseguire un obiettivo alla volta con la nostra Onlus. Per esempio abbiamo creato una stanza dell’ascolto e una ludoteca all’Ospedale dei bambini e li seguiamo anche dopo. Vorremmo che il raggiungere piccoli-grandi obiettivi ci aiuti molto e la gente si renda conto di quello che otteniamo con quello che spendono per il biglietto. Vogliamo raggiungere questo obiettivo, se non sarà questa volta sarà con un’altra iniziativa. La verità è che Ficarra fa tanto il diplomatico, ma lui vuole vincere a tutti i costi. A chi mi ispiro? Maradona! Anche Vialli mi piaceva molto”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X