Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Video Mondo Il ministro degli esteri ugandese non stringe la mano a von der Leyen, interviene Macron

Il ministro degli esteri ugandese non stringe la mano a von der Leyen, interviene Macron

Dopo il 'Sofagate' di Ankara dell'aprile 2021 un altro episodio di imbarazzo ha coinvolto, suo malgrado, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. Giovedi' durante l'arrivo dei leader africani a Bruxelles per il vertice Ue-Africa, il ministro degli esteri ugandese Odongo Jeje ha infatti saltato la stretta di mano con la numero uno dell'esecutivo europeo dopo la foto di rito con von der Leyen, il presidente del Consiglio Ue Charles Michel e il presidente francese Emmanuel Macron.

Il ministro ugandese, infatti, come si vede dalle immagini che stanno rimbalzando sui social in queste ore, ha direttamente stretto la mano Michel che era alla sua sinistra, mentre von der Leyen era alla sinistra di Odongo. Sono seguiti alcuni secondi di imbarazzo , con Michel fermo sul posto. Ma, a dispetto di quanto accadde ad Ankara con il presidente turco Recep Tayyp Erdogan, questa volta ad intervenire e' stato il presidente francese Emmanuel Macron, che ha indicato con una certa decisione al ministro ugandese la presenza della presidente della Commissione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X