Mercoledì, 18 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Mangiare e bere

Home Video Mangiare e bere Vino, gemellaggio Borgogna-Sicilia a Castellammare: arrivato il Boeing con produttori e chef

Vino, gemellaggio Borgogna-Sicilia a Castellammare: arrivato il Boeing con produttori e chef

Arrivato questa mattina all'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo il volo che dalla Francia ha portato sull'Isola organizzatori, chef, produttori di vino e giornalisti che saranno protagonisti di San Vincenzo dell'Amarone, il "gemellaggio enologico" fra Borgogna e Sicilia.

La manifestazione, che sarà aperta al pubblico mercoledì 27 aprile a partire dalle 18 davanti al castello di Castellammare del Golfo, prevede i banchi di assaggio di circa 80 produttori, oltre alle degustazioni e assaggi di chef italiani e francesi.

Sul Boeing atterrato a Punta Raisi duecento persone con in testa il patron dell'evento Alberto Iacono, origini siciliane e una vita trascorsa a Beaune, capitale della Borgogna, regione francese conosciuta in tutto il mondo per la qualità della produzione vinicola.

L'evento accoglierà circa 1.500 persone, un terzo delle quali proverrà dalla Borgogna. Saranno presenti una cinquantina tra i più grandi viticoltori della Borgogna (Ramonet, Colin, Ponsot, Gros, ecc.) e 5 grandi chef di 5 città della Borgogna che prepareranno buffet dai loro territori.

Per l'occasione un'ampia struttura permetterà di accogliere tutti i partecipanti sul piazzale antistante il castello ed è stata appositamente allestita una piattaforma sul mare.

 

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X