Lunedì, 04 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Documento delle donne di Cgil, Cisl e Uil: "In Sicilia si favorisca l'occupazione femminile"

Documento delle donne di Cgil, Cisl e Uil: "In Sicilia si favorisca l'occupazione femminile"

I fondi europei di programmazione e quelli del Pnrr per promuovere l'occupazione femminile in Sicilia. A chiederlo sono le donne di Cgil Cisl e Uil che hanno preparato un documento con le loro richieste per le istituzioni regionali e presentato durante un incontro nella sala Rossa di palazzo dei Normanni.

Ad annunciare l'iniziativa sono state le responsabili per le politiche di genere di Cgil, Cisl e Uil regionali Elvira Morana, Rosanna Laplaca e Vilma Costa. Secondo i dati snocciolati dalle sindacaliste, in Sicilia meno del 29% delle donne ha un lavoro. “Serve più attenzione verso le risorse del Pnrr per aumentare l’occupazione femminile – dice Elvira Morana –. Occorre una programmazione mirata, come il bilancio di genere”.

"Chiediamo un'agenda di genere per non avere più politiche frammentarie, per favorire parità e inclusione. Il 33% delle donne sceglie di lasciare il lavoro dopo la nascita di un figlio. Questo è un dato che deve far riflettere”.

“Si devono creare le condizioni necessarie per favorire l’occupazione delle donne in quelli che saranno i posti di lavoro del futuro”, aggiunge Rosanna Laplaca, secondo la quale anche grazie al lavoro femminile l'economia siciliana può tornare a crescere.

Nel video di Marcella Chirchio le interviste a Rosanna Laplaca, Vilma Maria Costa, Elvira Morana.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X