Mercoledì, 26 Giugno 2019

Differenziata in crescita in Sicilia, Comieco: "Raggiunto il 30% nella raccolta della carta"

È stato presentato questa mattina il XXIII Rapporto Annuale di Comieco che ha fotografato la situazione della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia. La sorpresa arriva dal Sud e dalla Sicilia che sta iniziando a crescere su questo fronte dopo gli allarmi del governo regionale. Il Sud cresce e ha già superato anche il 7%, un dato sicuramente positivo e incoraggiante.

"In termini di raccolta di carta e cartone, la Sicilia è oggi la regione con il maggior potenziale ancora inespresso, quasi un quarto di quello nazionale, ma anche quella che negli ultimi due anni ha mostrato il maggiore dinamismo con una crescita che ha raggiunto il 30 per cento", dichiara il direttore generale Comieco, Carlo Montalbetti, intervistato nel video durante la presentazione a Palermo, alla sala Gialla 'Mattarella' di Palazzo dei Normanni, del 23esimo Rapporto Annuale di Comieco - Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo di Imballaggi a base cellulosica.

"La Sicilia - aggiunge - cresce a un ritmo più che doppio rispetto alle altre regioni. In controtendenza la Campania. Con 111 mila tonnellate di carta e cartone e 22 kg per abitante, l'Isola è una regione chiave. Nel 2017 rispetto al 2016, la crescita è stata oltre il 16 per cento, pari a oltre 15 mila tonnellate di nuova raccolta. E', comunque, carente il contributo dei capoluoghi siciliani, che sono chiamati a raccogliere la sfida che arriva dai comuni più piccoli".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X