Mercoledì, 26 Giugno 2019

Pendolaria, Zanchini: "Comprare più treni e investire più su città e Sud"

PALERMO. "In questo paese si parla sempre di grandi infrastrutture, grandi opere, quando invece bisognerebbe capire che questo paese ha il problema delle città dove vivono 25 milioni di persone dove c'è la principale domanda di mobilità ogni giorno e non si investe. Abbiamo fatto un calcolo che se a Roma si continuasse a investire come si sta facendo adesso sulle metropolitane per raggiungere un dato medio europeo ci vorrebbero 80 anni: non si può attendere un tempo così lungo". Lo afferma Edoardo Zanchini, Vicepresidente di Legambiente, nell'ambito della presentazione a Palermo di Pendolaria 2016.

"Altro problema è il Sud dove si attendono le grandi opere e nel frattempo non si fa nulla per cui ci sono meno treni e sempre più lenti e più vecchi e quindi le persone sono costretti a non prendere i mezzi pubblici".

"Proponiamo - conclude - di investire nel potenziamento del servizio e comprare treni, si danno ogni anno 1,8 miliardi per l'autotrasporto, si regalano soldi ad autostrade e strade: tanto si potrebbe fare".

Immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X