Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Consorzio autostrade, stage retribuiti per 80 laureati siciliani

PALERMO. «Il Cas era un fronte di problemi per l'Isola, adesso non è certo diventato Mandrake, ma la Regione ha preso pieno possesso e qualcosa sta cambiando». Lo ha detto l'assessore alle Infrastrutture della Regione siciliana, Giovanni Pizzo, in conferenza stampa, a Palazzo d'Orleans, a Palermo, per presentare un progetto promosso dal Consorzio Autostrade Siciliane, che darà la possibilità a 80 laureati delle Università siciliane di frequentare degli stage retribuiti. «Non possiamo fare miracoli perchè il Cas è un consorzio - ha aggiunto -, era nato per occuparsi di brevi tratti di strada, all'inizio erano 200 chilometri e adesso sono 700 chilometri. Abbiamo deciso di puntare su tirocini formativi per giovani laureati che lavoreranno per sei mesi al Cas, ci piace pensare che saranno il futuro del Consorzio».

I tirocini saranno 40 a carattere semestrale, saranno retribuiti con un rimborso spese di 500 euro mensili. Coinvolgeranno giovani laureati in ingegneria, economia, giurisprudenza e informatica di tutti e quattro gli Atenei siciliani. «L'obiettivo è quello di prendere dieci tirocinanti per Ateneo - specifica Rosario Faraci, presidente del Cas, presente alla conferenza stampa -. I tirocini saranno finanziati con fondi del Consorzio, che ricordiamo, si autofinanzia».

Nelle immagini video l'intervista al presidente del Consorzio autostrade, Rosario Faraci.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X