Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura “Cimbalu d’amuri”, il disco dell’Arianna Ensemble dedicato alla Sicilia del 17esimo secolo

“Cimbalu d’amuri”, il disco dell’Arianna Ensemble dedicato alla Sicilia del 17esimo secolo

Arriva il 15 giugno “Cimbalu d’amuri”, il nuovo album dell’Arianna Art Ensemble composto da Paolo Rigano alla chitarra barocca, Cinzia Guarino al clavicembalo, Debora Troìa alla voce, Silvio Natoli alla tiorba e colascione, Matteo Rabolini e Giuseppe Valguarnera alle percussioni.

L'idea è nata dalla tarantella "Stu petto è fatto cimbalu d'amuri", della quale il gesuita tedesco Athanasius Kircher parla nel suo trattato sul tarantismo.

“Tutto è nato quando un giorno ho scoperto questa tarantella, composta su un’ottava siciliana”, spiega Paolo Rigano, liutista dell’Arianna Art Ensemble. "Parla di un amante non corrisposto, che identifica le sue pene d'amore con il cimbalu, il clavicembalo".

Il disco è composto da 9 brani dedicati alla musica che echeggiava per strade e vicoli delle città siciliane nel 16esimo e 17esimo secolo.

Brani della tradizione siciliana ma anche brani spagnoli.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X