Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Una domenica d'agosto autunnale: pioggia e vento in tutta Italia - Video

Una domenica d'agosto autunnale: pioggia e vento in tutta Italia - Video

ROMA. E' una domenica d'autunno. Il maltempo cominciato sabato al centronord si è esteso anche al centrosud con pioggia, vento e disagi. Allerta temporali su gran parte del Paese. Lo indica un nuovo avviso meteo della Protezione civile. In particolare, le precipitazioni persistono sul Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. Poi Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. Valutata per oggi una criticità 'arancione' (secondo di tre livelli) per rischio idrogeologico su basso Lazio, coste di Campania e Molise, nonché su buona parte di Basilicata, Puglia settentrionale e Calabria tirrenica settentrionale.

Forte pioggia in Campania, vigili fuoco al lavoro  - Forti piogge sulla Campania nelle prime ore della mattina. A Napoli e provincia le squadre dei vigili del fuoco in servizio sono impegnati in verifiche dopo richieste di intervento di numerosi cittadini. Infiltrazioni d'acqua - secondo quanto si apprende dalla centrale operativa dei vigili del fuoco - si sono verificate in particolare nella zona della periferia orientale di Torre del Greco, nel Napoletano.

Pioggia e forte vento, blackout in Veneto - Una pioggia incessante e un fortissimo vento, durati poco più di un'ora, hanno fatto temere il peggio sabato in Veneto dove, fortunatamente, non si sono registrati danni ingenti. Il maltempo che si è abbattuto sulla regione ha causato la caduta di numerose piante, di coppi e cornicioni, qualche impalcatura, allagamenti e in varie zone, specie nel trevigiano, vari black-out. Non c'è stato il pericolo di smottamenti in montagna. A Venezia coppi e cornicioni sono volati via dai tetti come fossero fuscelli. Al Cavallino c'è stato un fuggi fuggi da un campeggio dopo la caduta di alcune piante e lo sradicamento dalla terra delle tende degli ospiti. Altri comuni lagunari come Chioggia e Cavarzere sono stati investiti in pieno dal maltempo. Così come il padovano e il veronese. Nel trevigiano si sono contati vari blackout elettrici dovuti anche a corti circuiti che hanno sprigionato piccoli incendi. Alcune case sono rimaste al buio per oltre quattro ore, senza che gli utenti fossero informati dello stato del guasto dai tecnici dell'Enel, che hanno comunque operato per ripristinare l'energia elettrica. Un albero caduto su una cabina del gas, a Casale sul Sile, ha di fatto interrotto l'erogazione. Incessante il lavoro dei vigili del Fuoco nella regione, subissati da telefonate di cittadini in difficoltà.

Per fulmine crolla piccolo campanile nell'Aretino - Un piccolo campanile, risalente al '400 e posto sul cassero di Monte San Savino, nell'Aretino, è caduto dopo essere stato colpito da un fulmine sabato pomeriggio, durante il temporale che ha interessato Arezzo e provincia. Un albero è poi caduto su una casa ad Arezzo, nella zona di Quarata: anche in questo caso solo danni materiali. Vari poi gli interventi dei vigili del fuoco a causa dell'acquazzone, ma non si registrano al momento altre particolari criticità.

Tromba d'aria nel Pesarese scoperchia capannone - Una piccola tromba d'aria si è abbattuta su Talacchio, in provincia di Pesaro Urbino: il vento ha scoperchiato un capannone, ma fortunatamente non ci sono stati feriti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, impegnati anche nella rimozione di alberi e rami pericolanti in tutta la provincia. Forte temporale nella zona.

Fulmini provocano black-out tra Bari e Brindisi - I temporali che hanno investito la zona adriatica tra le province di Bari e Brindisi hanno provocato un black-out in alcune aree dei comuni di Ostuni e della sua zona costiera (Rosamarina e Villanova), San Vito dei Normanni, Fasano, Alberobello, Monopoli e Putignano. Sono stati il forte vento e i fulmini - secondo l'Enel - a causare lo spezzamento delle linee elettriche. I tecnici Enel - è detto in una nota della società elettrica - sono prontamente intervenuti e sono già riusciti a riparare diverse linee danneggiate. I lavori di ripristino proseguono e in alcune zone, come quella di Ostuni, sono stati rallentati a causa di furti di conduttori in rame avvenuti negli scorsi giorni.

Forti temporali e grandinate nel brindisino - Ferragosto segnato da pioggia e grandine, nel Brindisino dove si sono verificati forti temporali, concentrati in particolare sulla fascia costiera. Nella zona nord della provincia, a Fasano e Ostuni, alcune strade e alcuni immobili al piano terra, tra cui qualche villetta al mare, si sono allagati. E' stato quindi necessario l'intervento dei vigili del fuoco, ma non sono stati segnalati danni gravi alle persone. A Brindisi è stato richiesto l'intervento di una motovedetta della Guardia costiera per facilitare l'ingresso in porto di una imbarcazione in difficoltà. Poco dopo le 16, in tutta la zona, è iniziata la fuga dei bagnanti dalle spiagge: si sono registrati congestionamenti e problemi alla circolazione delle auto lungo la litoranea e le strade di accesso ai lidi balneari. Il Dipartimento della Protezione civile e la Regione Puglia hanno diffuso un'allerta meteo perché si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio e temporali accompagnati da forti raffiche di vento e locali grandinate.

Danni a Venezia e provincia per forte vento  - Venezia e il suo litorale sono stati interessati dal maltempo con danni che, fortunatamente, non sono stati ingenti. Rami spezzati, qualche albero caduto, black out sono stati i motivi principali delle richieste di intervento ai vigili del fuoco. Il vento forte ha impensierito alcuni ospiti di un campeggio del Cavallino che hanno preferito trovare riparo altrove, abbandonando le tende e le roulotte. E sempre il forte vento la causa dell'affondamento di un'imbarcazione dell'Actv che era attraccato davanti ai giardini di Sant'Elena. A Venezia sono volati alcuni cornicioni delle case, mentre al Lido e a Portogruaro si è registrato lo sradicamento di alcuni alberi. Alcune zone poi sono state vittime di un temporaneo blackout.

Trentino Alto Adige, fino 10 gradi meno con piogge  - Il caldo della settimana, con temperature anche molto sopra i 35 gradi di massima, in Trentino Alto Adige è stato mitigato da qualche temporale . Le temperature così sono scese in media di una decina di gradi. Tra sole e qualche breve temporale c'è una temperatura mite, con massime in linea ora con i valori medi stagionali, cioè sotto i 30 gradi le più elevate e minime anche verso i 15 gradi previste per oggi. Qualche nuvola a fare capolino e deboli temporali a tratti in programma a mantenere le temperature miti, secondo MeteoTrentino, il servizio meteorologico della Provincia autonoma di Trento.

Temporali e alberi sradicati nelle Marche  - Mattinata di Ferragosto con il sole e pomeriggio rovinato dalla pioggia in gran parte delle località turistiche delle Marche. Annunciato dalle previsioni meteo, il maltempo ha interrotto i pranzi in spiaggia di molti turisti, con piogge sparse e raffiche di vento più intense nell'entroterra. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco per rimuovere alberi e rami caduti sulle strade a Macerata, San Severino Marche, Tolentino. Acqua e vento anche in provincia di Ancona, con alberi abbattuti dalle raffiche di vento a Falconara e Jesi. Tempo più clemente nelle province di Pesaro e Ascoli Piceno, la Protezione civile segnala piogge con picchi anche elevati.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X