Sabato, 10 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi 'La Bologna del Rinascimento' tra musei, chiese e palazzi

'La Bologna del Rinascimento' tra musei, chiese e palazzi

Viaggi
© ANSA

(ANSA) - BOLOGNA, 30 SET - Per celebrare l'arrivo a Bologna di uno dei capolavori assoluti della ritrattistica del Rinascimento - il Ritratto di Papa Giulio II di Raffaello, proveniente dalla National Gallery di Londra, al centro del progetto espositivo 'Giulio II e Raffaello. Una nuova stagione del Rinascimento a Bologna' promosso dalla Pinacoteca Nazionale dall'8 ottobre al 5 febbraio - Musei Civici d'Arte Antica/Settore Musei Civici, Genus Bononiae. Musei nella Città e Sma-Sistema Museale di Ateneo promuovono un'iniziativa congiunta, coordinata dal Comune, per permettere una più ampia e approfondita immersione nel contesto della scena artistica dall'epoca bentivolesca fino all'incoronazione di Carlo V, e del ruolo cruciale avuto da Giulio II nelle vicende cittadine. Una campagna di promozione, sostenuta da Territorio Turistico Bologna-Modena, Camera di Commercio, Azienda di Promozione Turistica dell'Emilia-Romagna e Bologna Welcome, consentirà a cittadini e turisti di riscoprire un patrimonio artistico di straordinario valore. La costruzione di una grande alleanza basata sull'integrazione di risorse e competenze tra enti pubblici e privati, a sostegno di un unico progetto culturale di grande rilevanza per la città, rientra nell'intenzione del Comune di Bologna di promuovere una sempre più stretta collaborazione con il sistema delle fondazioni e con il sistema privato per la valorizzazione dei patrimoni. In un'idea di esposizione diffusa che si dispiega a latere della mostra allestita nell'ala Rinascimento della Pinacoteca Nazionale, il pubblico potrà percorrere un itinerario a tappe attraverso nove luoghi emblematici in cui sono visibili opere fondamentali dei principali artisti che resero grandiosa la civiltà figurativa felsinea tra XV e XVI secolo: Niccolò dell'Arca, Francesco Raibolini detto il Francia, Amico Aspertini, oltre alla compagine dei ferraresi Francesco Del Cossa, Ercole de' Roberti e Lorenzo Costa. Un minisito web in italiano e inglese presenta ai visitatori i singoli luoghi di interesse e fa da accesso ad altre risorse on line, da un'audioguida-podcast alla brochure 'Promenade a Bologna' in versione digitale. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X