Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi La Befana di Urbania si adegua alle nuove norme anti-Covid

La Befana di Urbania si adegua alle nuove norme anti-Covid

(ANSA) - URBANIA, 31 DIC - La Befana di Urbania (Pesaro Urbino) riadatta il suo programma alle nuove disposizioni anti-Covid alle ultime norme. Non saranno realizzati spettacoli all'aperto, non sfilerà la calza più lunga del mondo e non ci sarà la tradizionale discesa della Befana dal campanile, ma si terranno dal 4 al 6 gennaio spettacoli e laboratori nei saloni più belli della città, dove si potrà entrare soltanto su prenotazione, con mascherina FPP2 ed esibendo il Super Green pass.
    "Abbiamo voluto mantenere le date ormai indicate da tempo - spiega il presidente della Pro Loco Casteldurante Francesco Gulini - e soprattutto la tradizione della Befana, rispettando attentamente le leggi da poco in vigore". Urbania sarà addobbata con calze appese ovunque, il Cortile del Palazzo Ducale si vestirà di uno speciale arredo con oltre 180 volti di Befana e le vetrine dei negozi saranno personalizzate con i lavoretti a tema Befana realizzati dagli studenti dell'Omnicomprensivo Della Rovere. All'Ufficio Postale i bambini potranno scrivere la loro letterina dei desideri. I camperisti troveranno le consuete aree di sosta attrezzate e la navetta di collegamento con il Centro storico. Il 4 gennaio alle ore 21 al Teatro Bramante la compagnia Teatrino Rosso metterà in scena il Fantasma di Canterville.
    L'ingresso nell'area del centro storico sarà libero così come la partecipazione a laboratori e spettacoli, soltanto per lo spettacolo a teatro è previsto un piccolo contributo per gli adulti. Tutto il programma aggiornato e le informazioni per prenotare i vari spettacoli saranno pubblicate sul sito www.festadellabefana.com e sui canali social della Befana.
    (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X