Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Un teatro e un hotel nell'ex carcere di San Gimignano

Un teatro e un hotel nell'ex carcere di San Gimignano

SAN GIMIGNANO (SIENA) - Un'arena da mille posti a sedere per teatro e lirica al posto di quella che fu l'ora d'aria per i detenuti, un percorso panoramico per i visitatori da cui ammirare lo skyline di San Gimignano (Siena) al posto del camminamento di ronda, una struttura ricettiva con area convegni e poi ancora spazi per ospitare botteghe artigianali locali, agribar e gallerie multimediali. E' il futuro dell'ex carcere ed ex convento di San Domenico nella celebre città delle torri secondo il progetto di restauro e valorizzazione della vasta area, 7mila metri quadrati nel cuore del centro storico, e di proprietà del Comune di San Gimignano e della Regione Toscana.

A realizzare tale progetto sarà Opera Laboratori Fiorentini spa, con la sua controllata Opera San Gimignano srl, che si è aggiudicata il bando per il project financing pubblicato a seguito del primo accordo in Italia siglato nel 2011 con Mibact e Demanio per la valorizzazione culturale di un bene demaniale.

"Il restauro durerà per tre anni e chiederà alla società un investimento di 20 milioni di euro" spiega in una nota Opera Laboratori Fiorentini spa evidenziando che "la sfida partirà nella primavera del 2021". La firma del contratto di concessione si terrà giovedì 28 gennaio a San Gimignano con un incontro con la stampa (ore 12, Sala Dante del Palazzo Comunale) a cui interverranno il sindaco della città delle torri Andrea Marrucci e il presidente di Opera Laboratori Beppe Costa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X