Lunedì, 22 Luglio 2019

L'estate giapponese approda sul Tevere

 ROMA - Gli splendidi paesaggi tra mare, cielo e natura delle isole di Okinawa; le loro millenarie tradizioni, tra cui l'antica disciplina del karate, di cui la regione costituisce la culla e centro di eccellenza; infine il gusto zuccheroso dei 'sata andagi', le delizie dolci di buon auspicio di queste isole incontaminate, la grazia della calligrafia giapponese e l'eleganza dello yukata, il tradizionale kimono leggero. L'estate giapponese sbarca a Roma per l'undicesimo anno consecutivo, sarà protagonista il 4 luglio alla XXV edizione de L'Isola del Cinema - sezione Isola Mondo di una serata dedicata alla cultura del Sol Levante. Organizzato dall'Ambasciata del Giappone, l'Istituto Giapponese di Cultura e l'Ente Nazionale del Turismo Giapponese, l'evento dal titolo "L'Isola del Giappone" offrirà l'occasione di presentare in anteprima italiana il film "Born bone born" di Toshiyuki Teruya, una storia familiare tra dramma e ironia ambientata in una remota isola di Okinawa che racconta anche la cerimonia del senkotsu (lavaggio rituale delle ossa). Per il pubblico dell'isola Tiberina l'ingresso sarà alle 19.30 con l'apertura della Piazzetta Giappone nell'area antistante l'arena (dove verrà proiettato il film alle 21.30), uno spazio all'aperto in cui sarà allestito lo stand turistico e si svolgeranno le dimostrazioni di karate e le prove di yukata e calligrafia.(ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X