Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Dalla cottura all'igiene, ecco come proteggersi dalla Listeria

Dalla cottura all'igiene, ecco come proteggersi dalla Listeria

Terra e Gusto
Ministero, da cottura a igiene, come proteggersi da Listeria
© ANSA

Dalla cottura dei cibi all'igiene di mani e delle superfici: l'adozione di semplici regole nella manipolazione degli alimenti, anche in casa propria, riduce il rischio di contrarre la listeriosi, malattia causata dal batterio listeria e di cui sono stati segnalati alcuni casi clinici in diverse regioni.

A spiegare come è possibile difendersi è il Ministero della Salute che mantiene "alta l'attenzione" sul problema.

   In particolare, si legge sul portale, si consiglia di "lavarsi spesso le mani, pulire frequentemente tutte le superfici e i materiali della cucina che vengono a contatto con gli alimenti come utensili, piccoli elettrodomestici, frigorifero, strofinacci e spugnette".

 E' importante, inoltre, "conservare in frigorifero gli alimenti crudi, cotti e pronti al consumo in modo separato e all'interno di contenitori chiusi". Fondamentale è "cuocere bene gli alimenti seguendo le indicazioni del produttore riportate in etichetta", a partire dalla carne insaccata.

 E' bene inoltre "non preparare con troppo anticipo gli alimenti da consumare cotti", e quando lo si fa, conservarli in frigo e riscaldarli a alta temperatura prima del consumo, visto che il batterio listeria è sensibile alle alte temperature. Per lo stesso motivo, gli esperti consigliano di "non lasciare i cibi deperibili a temperatura ambiente e rispettare la temperatura di conservazione riportata in etichetta". 
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X