Lunedì, 17 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto AssoDistil, innovazione e sostenibilità spingono ripresa

AssoDistil, innovazione e sostenibilità spingono ripresa

Terra e Gusto
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 28 OTT - Un leggero, ma costante trend di crescita. E' questo l' andamento economico delle imprese dell'industria dei distillati "fotografato" dallo studio Format Research presentato oggi nel corso della due giorni di lavoro dal titolo "Il settore distillatorio italiano tra modello di sostenibilità e nuove sfide" e svolta a Nogaredo (Trento) su organizzazione dell'Associazione nazionale industriali distillatori di alcoli ed acquaviti (AssoDistil). Lo studio, che ha coinvolto 90 imprese del settore, registra un clima positivo che fa registrare, per il III trimestre 2021, un indice dei ricavi superiore di 14 punti rispetto a per gli altri settori.

Una tendenza sostenuta anche dalla ripresa di fiere ed eventi che ha impattato positivamente sul 49% delle aziende. In precedenza invece la loro riduzione aveva comportato un calo del numero di interazioni con nuovi clienti e fornitori per il 59% delle imprese. Dal documento Format Research emerge che si attesta al 63% la quota delle imprese dell'industria dei distillati che hanno effettuato investimenti negli ultimi due anni mentre una impresa ogni due ha in programma di effettuare investimenti nei prossimi due anni. Più di tre ogni quattro acquisteranno macchinari e/o attrezzature e poco meno di una su tre investirà per la crescita. La pandemia ha anche evoluto la modalità di servizi delle imprese: +141% quelle che hanno attivato il canale dell'e-commerce tramite un proprio sito web e +150% quelle che lo hanno fatto tramite marketplace. Il 79% del fatturato delle imprese proviene da attività effettuate sul mercato domestico, contro 87% del I trimestre 2021, il 21% da quelle effettuate all'estero, era il 13% nel I trimestre 2021.

Infine le distillerie considerano "fondamentale" la sostenibilità con il 69% delle imprese convinte che i consumatori attribuiscano importanza al fattore green in fase di acquisto. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X