Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Rogo nell'Oristanese: Patuanelli, il governo è vicino ai territori, lo Stato c'è

Rogo nell'Oristanese: Patuanelli, il governo è vicino ai territori, lo Stato c'è

Terra e Gusto
© ANSA

ORISTANO - È cominciata questa mattina alle 9 la visita istituzionale del ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, con il viceministro dello sviluppo economico, Alessandra Todde e il sottosegretario del ministero della Transizione ecologica, Ilaria Fontana, nei comuni della provincia di Oristano colpiti dagli incendi delle scorse settimane. Prima tappa della visita nei comuni di Cuglieri, Scano e Tresnuraghes dove le cariche di governo stanno incontrando i sindaci.

"Il governo vuole dimostrare estrema vicinanza ai territori, ai sindaci, alle imprese, agli imprenditori e ai cittadini che in queste settimane hanno vissuto sulla propria pelle le devastazioni causate dagli incendi. L'obiettivo di oggi è confermare che lo Stato c'è", dichiarano i tre esponenti del Governo Draghi. 

Tutela non significa abbandono
 "La cultura della tutela ambientale non può essere confusa con la cultura dell'abbandono". Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole e forestali, Stefano Patuanelli, intervenendo all'assemblea dell'Anci a Sennariolo (Oristano), durante il sopralluogo nel Montiferru colpito dai roghi di luglio. "Quando si parla di bosco e tutela forestale - ha spiegato - si deve parlare anche di prelievo: attraverso una sana gestione della foresta, le si consente di crescere senza danni". Quindi, "poniamoci la questione della gestione del territorio: di certo dobbiamo garantire la presenza di produttori che siano nelle condizioni di custodire il territorio su cui producono, e dobbiamo riuscire a garantirgli un reddito". In che modo? "Non attraverso i pagamenti diretti - ha ciarito Patuanelli - ma concentrando le risorse sugli investimenti di tutela del territorio attraverso il piano strategico nazionale dell'agricoltura che stiamo predisponendo e che avrà il duplice effetto di garantire investimenti sulla tutela ambientale e sulla tutela del reddito degli agricoltori". Ormai, ha aggiunto il ministro, "il rischio e la gestione del rischio sono elementi centrali in agricoltura: credo che vada costituito un fondo di motorizzazione che intervenga in questi contesti, fatto salvo il dovere di perseguire i criminali con le norme che ci sono"

Niente vittime grazie a sindaci
"Se oggi siamo qui a parlare di danni e non di vittime è anche grazie a ciò che hanno fatto i sindaci". Così, il ministro delle Politiche agricole e forestali, Stefano Patuanelli, intervenendo all'assemblea dell'Anci a Sennariolo (Oristano), durante il sopralluogo nel Montiferru colpito dai roghi di luglio. "Fare il sindaco oggi - ha detto - significa purtroppo camminare in quello spazio strettissimo tra l'abuso d'ufficio e l'omissione d'atti d'ufficio. Questo non è più concepibile: dovete avere le risorse ed essere messi nelle condizioni di fare il vostro lavoro, cioè di affrontare queste emergenze in prima persona, andando casa per casa". Purtroppo, ha aggiunto, "avete difficoltà enormi e vi tocca gestire drammi complessi come quello di questi giorni che ancora trasuda sofferenza".

Da Governo gestione complessiva
"Il Governo interverrà nel modo più opportuno, stiamo valutando i dispositivi normativi: credo che sarà probabile una gestione complessiva del tema incendi che ha colpito più Regioni con una o più strutture commissariali che dovranno avere la giusta flessibilità di utilizzo delle risorse sulla base delle esigenze dei territori filtrate dai sindaci". Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole e forestali, Stefano Patuanelli, intervenendo all'assemblea dell'Anci a Sennariolo (Oristano), durante il sopralluogo nel Montiferru colpito dai roghi di luglio. "Non posso ancora dare delle cifre - ha spiegato - posso però dire che quello che ho visto oggi mi fa capire che l'entità dei fondi necessari alla Sardegna non sarà certo di poco conto". In ogni caso, ha sottolineato Patuanelli, "dovremo lavorare con la Regione evitando che ci si sovrapponga con misure che vadano a interessare gli stessi soggetti. Dovremo essere complementari nelle cose che facciamo e sono convinto che assieme sapremo affrontare questo momento difficile".

Todde,ripartire da agricoltura e cura bosco
"Bisogna parlare di cose concrete e capire che senza agricoltura, l'allevamento e la cura dei boschi e senza tutte le attività che concorrono a rendere un territorio vivo noi stiamo assistendo allo spopolamento". Lo ha detto la Vice ministra del Mise Alessandra Todde, intervenendo all'assemblea dell'Anci a Sennariolo (Oristano), durante il sopralluogo nel Montiferru devastato dalle fiamme insieme con il ministro Patuanelli e la sottosegretaria Fontana. "Molti mesi fa visita venni Bitti dopo l'alluvione e venni pervasa da un senso di impotenza - ha aggiunto - quello stesso senso di impotenza lo abbiamo sentito oggi. Il punto è ricostruire e pensare al futuro".

Fontana, approccio sistemico per ricostruire
"Vedere tutta questa devastazione dal vivo è stato abbastanza sconvolgente. Dobbiamo avere un approccio sistemico, orizzontale e non verticale perché la ricostruzione va affrontata assieme: le comunità locali e i sindaci, la Regione e il Governo centrale, tutti allineati nel perseguimento di obiettivi comuni". Lo ha dichiarato la sottosegretaria del ministero della Transizione ecologica, Ilaria Fontana, intervenendo all'assemblea dell'Anci a Sennariolo (Oristano), durante il sopralluogo nel Montiferru colpito dai roghi di luglio. "Siamo qui per ascoltarvi - ha aggiunto - i fondi si troveranno e anche gli strumenti ci sono: nel Pnrr sulla forestazione possiamo contare su più di 100 milioni. Dobbiamo avere la lungimiranza per pensare a una programmazione che a volte manca"

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X