Martedì, 07 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Giornata ambiente, Crea e istituzioni per agricoltura "verde"

Giornata ambiente, Crea e istituzioni per agricoltura "verde"

Terra e Gusto
Giornata ambiente, Crea e istituzioni per agricoltura "verde"
© ANSA

ROMA - Puntare su acqua, suolo e Green Deal, ripensare l'agricoltura in una chiave "verde", e ancora l'efficientamento e l'ammodernamento del sistema irriguo nazionale e l'implementazione della connessione in banda larga già avviata nella programmazione di sviluppo rurale, insieme alla ricerca del Crea (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l'analisi dell'economia agraria) e all'impegno delle istituzioni. Nella Giornata Mondiale dell'Ambiente, sono le proposte lanciate in occasione del webinar, organizzato dalla Siea - Società Italiana di Economia Agro-alimentare "Il suolo come elemento per la sicurezza alimentare e il futuro sostenibile del sistema agro-alimentare. Prospettive dopo il Covid 19". In tema di acqua per Raffaella Zucaro, primo ricercatore Crea Politiche e Bioeconomia, l'attuale politica agricola, ma ancora di più in quella del 2021-2027, "sarà integrata con gli obblighi di natura ambientale, oltre alle normative europee mirate alla tutela delle risorse naturali, come la Direttiva Quadro Acque". Quindi si potranno "avviare delle politiche integrate e sinergiche, in grado di rispondere" anche "a più obiettivi, sia in termini di competitività del settore agricolo che di salvaguardia del Capitale naturale". Secondo Raffaella Pergamo, ricercatrice Crea sempre in Politiche e Bioeconomia, il Green Deal è "un'opportunità da non perdere, a maggior ragione in questa fase post Covid 19, per ripensare l'agricoltura, in una chiave 'green', utilizzando le nuove tecnologie". Sul fronte istituzionale Giuseppe L'Abbate, sottosegretario alle Politiche agricole ribadisce che "l'agricoltura è ambiente e, proprio per questo, risulterà determinante l'integrazione del Green Deal all'interno della nuova Pac". Dobbiamo lavorare "a un'agricoltura che sappia guardare al futuro, innovando, per divenire sempre più sostenibile e resiliente. Lo stiamo facendo, ad esempio - conclude - con gli incentivi per le nuove tecnologie del credito d'imposta all'agricoltura 4.0 o con gli oltre 120 progetti della Strategia nazionale per il risparmio idrico".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X