Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Scienza e Tecnica

Home Scienza e Tecnica Astrofili italiani scoprono una stella distante 13.500 anni luce

Astrofili italiani scoprono una stella distante 13.500 anni luce

Scienza e Tecnica
Alcuni dati relativi alla stella variabile MaCoMP_V1 (fonte: Gruppo Astrofili Palidoro). in basso a destra una gigante rossa (fonte: Kardashev Scale Wiki)
© ANSA

Scoperta da astrofili italiani una stella distante 13.500 anni luce. Si tratta di una stella variabile, ossia una stella la cui luminosità varia nel tempo, si chiama MaCoMP_V1 e si trova nella costellazione del Cefeo, nei pressi della Nebulosa Wizard. L'ha individuata il Gruppo Astrofili Palidoro, l'associazione di astronomia e divulgazione attiva nei pressi di Roma, e la scoperta è stata approvata e certificata dall'American Association of Variable Star Observers (Aavso).

La stella variabile, osservano gli astrofili, è una gigante rossa che varia la sua luminosità in modo regolare ogni 24 giorni,18 ore e 14 minuti: "questo tempo così lungo ha reso molto difficoltosa l'individuazione - dicono gli autori della scoperta - e il risultato ottenuto è frutto di uno studio cominciato nel 2019, rafforzato grazie al confronto ottenuto con le osservazioni di All-Sky Automated Survey della Ohio State University e con le osservazioni del Palomar Observatory in California, che ne hanno confermato la veridicità".
Restano da chiarire i motivi della variabilità della stella e scoprirli e su questo tema il Gruppo Astrofili Palidoro intende lavorare nei prossimi mesi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X