Giovedì, 15 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Scienza e Tecnica

Home Scienza e Tecnica Officina Stellare: con Start Cube per startup space economy

Officina Stellare: con Start Cube per startup space economy

Scienza e Tecnica
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 31 MAR - Officina Stellare - vicentina (di Sarcedo) pmi innovativa quotata all'Aim, leader nella progettazione e produzione di strumentazione opto-meccanica di eccellenza per aerospazio, ricerca astronomica e della difesa - e Start Cube - incubatore di Galileo Visionary District - "si propongono alla guida di una rete di partners istituzionali, accademici ed industriali per la costituzione del Business Incubation Centre Italy dell'Agenzia Spaziale Europea". Il programma, ricorda una nota, ha l'obiettivo di sostenere la crescita di start-up e di giovani professionisti e ricercatori nel settore della New Space Economy. Per questa attività, "l'Esa ha stabilito un finanziamento a fondo perduto di 625.000 euro a parziale copertura sulla totale durata del contratto pari a 7 anni, che verrà distribuito fra le start up selezionate nel corso del programma. Inoltre, l'Agenzia intende supportare Esa Bic con un contributo finanziario alla gestione del Bic Italy".

"L'iniziativa di Officina Stellare - evidenzia Gino Bucciol, direttore sviluppo dusiness di Officina Stellare - ha la particolarità di possedere un forte focus industriale. Siamo felici di aver raccolto attorno a noi una rete di partner sia locali che nazionali di primissimo ordine e siamo convinti che un approccio in grado di unire il legame al territorio e la dinamicità del mondo imprenditoriale sia una risposta innovativa ed efficace alle esigenze di un ambito in veloce crescita ed espansione come quello dell'aerospace nazionale".

"Sempre di più il modo migliore per fare innovazione si riassume con le parole sinergia ed ecosistema. Siamo onorati di essere stati coinvolti da Officina Stellare in questo ambizioso progetto, che ha visto nel nostro incubatore le competenze e l'esperienza per intraprendere questa avventura", dice Emiliano Fabris, direttore di Galileo Visionary District. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X