Sabato, 06 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere Coronavirus: la clownterapia non si ferma, sbarca sui social

Coronavirus: la clownterapia non si ferma, sbarca sui social

(ANSA) - ROMA, 31 MAR - La clownterapia non si ferma a causa del coronavirus, ma cambia modo di comunicare. Con la pandemia in corso, il volontariato continua infatti la sua missione sul web. L'associazione "Teniamoci per Mano Onlus" che dal 2010 è impegnata a regalare sorrisi ai bambini in ospedale, in questo momento difficile resta al fianco degli italiani e soprattutto dei bambini ricoverati in ospedale, lanciando sui loro social una "maratona del sorriso": piccole e simpatiche Gag per tenere compagnia a tutti coloro che in questo momento sono a casa impegnati a rispettare le regole emesse dalle ultime disposizioni del governo Conte. #teniamocipermanoonlus è l'hashtag condiviso dalla onlus insieme con #andràtuttobene che in questo momento spopola il web. Anche il cantante Francesco Gabbani ha ricondiviso sui propri social una nuova e simpatica versione della sua canzone "Viceversa".

 


    "Gli studi scientifici - spiega Eduardo Quinto, responsabile dell'associazione nazionale che lancia l'iniziativa insieme ai suoi 700 volontari in tutta Italia - hanno dimostrato che ridere attiva tutte le parti del corpo umano producendo beta endorfine da parte delle ghiandole surrenali che producono cortisolo, un ormone che regola la risposta allo stress e aiuta a sopportare meglio il dolore, fisico o psicologico con grandi benefici sui pazienti. In questo momento abbiamo bisogno di rafforzare il nostro sistema immunitario e soprattutto abbiamo bisogno di un po' di leggerezza a supporto di questo difficile momento. Noi andiamo avanti con la nostra attività anche a distanza, è un dovere verso tutti, la corsia in questo momento è per tutto il Paese". 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X