Giovedì, 23 Maggio 2019

Esoscheletri per aiutare i disabili nella cura riabilitativa

(ANSA) - TORINO, 3 DIC - La tecnologia corre in aiuto delle persone con forte disabilità alle gambe. Una nuova tipologia di esoscheletri robotici permette ai pazienti, nel percorso fisioterapico, di stare in piedi e di camminare.
    "Sono supporti importanti ancora poco diffusi in Italia - spiega Giancarlo Rovere, segretario di Simfer (Società Italiana Medicina Fisica e Riabilitativa) - il loro costo va dai 30.000 ai 180.000 euro, ma le aziende, americane ed europee, stanno lavorando per realizzarne a costi più fruibili così da permetterne l'acquisto non solo ad ospedali e centri, ma agli stessi pazienti".
    Rovere ne ha parlato a Torino, al seminario Simfer, la Società Italiana Medicina fisica e Riabilitativa che compie 60 anni. Nell'occasione è stata fatta una dimostrazione con uno dei più noti robot di questo tipo, l'Ekso Bionics. "La verticalizzazione del corpo per persone con arti immobili - dice - permette di ripristinare importanti funzioni. E velocizza la cura riabilitativa, soprattutto per persone colpite da ictus".(ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X