Giovedì, 23 Marzo 2023
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Tornano gli Electric Days per una mobilità sostenibile

Tornano gli Electric Days per una mobilità sostenibile

Motori
Tornano gli Electric Days per una mobilità sostenibile
© ANSA

Tornano in scena gli Electric Days, che con la terza edizione torneranno a parlare di mobilità sostenibile e sfide elettriche per il futuro. L'evento, in programma dal 5 al 7 maggio 2023 a Roma, sarà per la prima volta aperto al pubblico.
    La tre giorni dedicata all'elettrificazione della mobilità e primo evento italiano di divulgazione dedicato alla transizione energetica della mobilità, promosso da Motor1.com e InsideEVs.it, si ripresenterà con una formula totalmente rinnovata: dopo le prime due edizioni digitali, gli Electric Days si terranno infatti presenza in uno dei più iconici parchi pubblici della capitale. La cornice scelta è quella dell'Eur, quartiere modello per efficienza e modernismo urbanistico, con il suo Parco Centrale del Lago, un'area verde che è anche un ecosistema unico nel suo genere.
    Nel corso dei tre i giorni si alterneranno momenti di dibattito e approfondimento sulle opportunità offerte dall'elettrificazione e sulle sfide che stanno investendo la mobilità, chiamata di qui al 2035 a una vera e propria rivoluzione. Le attività di divulgazione coinvolgeranno anche gli studenti di scuole e università, mentre con i test drive in programma sarà il pubblico a poter vedere, capire e provare su percorsi dedicati, gli ultimi modelli di auto, moto e veicoli commerciali 'alla spina' e le tecnologie più avanzate connesse all'elettrificazione.
    "Gli Electric Days - ha commentato Alessandro Lago, direttore di Motor1.com e ideatore dell'iniziativa - sono nati per guidare l'opinione pubblica in questo lungo e tortuoso processo di transizione della mobilità. L'obiettivo è quello di aiutare le persone a fare scelte di mobilità consapevoli e questo è possibile solo spiegando le complessità e quindi i vantaggi, i limiti e i vincoli delle nuove tecnologie, senza pregiudizi. La confusione rende l'argomento divisivo e le persone si bloccano.
    Per questo crediamo che oggi più che mai sia necessario fare divulgazione".
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X