Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Bugatti sospende programma per hypersuv anti-Purosangue

Bugatti sospende programma per hypersuv anti-Purosangue

Motori
Bugatti sospende programma per hypersuv anti-Purosangue
© ANSA

Non ci sarà un secondo modello Bugatti, destinato più all'uso pratico che alla collezione. E non ci sarà soprattutto un hypersuv di fascia altissima che (pur essendo 100% elettrico) sarebbe potuto diventare un temibile rivale del nuovo Ferrari Purosangue. Questo programma - ora sospeso - era stato varato dal precedente presidente Stephan Winkelmann, prima che l'azienda entrasse a far parte della Bugatti Rimac l'anno scorso.

E avrebbe dovuto riguardare un suv (o, come amano definire Purosangue a Maranello, una GT a quattro porte) per essere soprattutto una delle prime offerte elettriche dell’iconico brand. Come riferisce il magazine britannico Autocar, che ha anche ricostruito il possibile aspetto di questo inedito modello, all’epoca Winkelmann aveva anticipato che il modello sarebbe stato "un'auto da usare quotidianamente" con "una forma diversa" rispetto all'allora ammiraglia Chiron.

Destinata ad una "missione diversa” rispetto ai bolidi con il famoso motore W16 Bugatti, secondo Winkelmann questa auto sarebbe stata giusta per un “approccio alla elettrificazione”. Con il passaggio alla gestione di Mate Rimac le cose sarebbero ora cambiate radicalmente. Autocar rivela che il direttore del design di Bugatti Achim Anscheidt ha confessato le preoccupazioni del marchio per una decisione del genere rendendo Bugatti un produttore meno esclusivo di quanto non sia attualmente.

"Abbiamo sempre avuto un'idea di cosa potesse essere una seconda linea di modelli", ha Anscheidt ad Autocar - Ma poi abbiamo anche pensato, a un certo punto, che un passo come questo sarebbe troppo brutale, perché il valore del brand verrebbe sacrificato per numeri più grandi”. Da qui la decisione di cancellare (o meglio congelare) questo programma. Per enfatizzare l’esclusività, Bugatti ha recentemente confermato che la roadster Mistral - l'ultima auto con il motore benzina W16 prima che l'azienda passi alla creazione della sua prima hypercar ibrida - sarà limitata a soli 99 esemplari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X