Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Range Rover generazione 2023 propone ecosistema meccatronico

Range Rover generazione 2023 propone ecosistema meccatronico

Motori
Range Rover generazione 2023 propone ecosistema meccatronico
© ANSA

Dopo una serie di ritardi legati alla pandemia e soprattutto alla carenza di microchip, Land Rover ha finalmente messo su strada - e avviato le consegne - della nuova generazione della Range Rover, lanciata addirittura nell'autunno del 2021.
    Molto simile nel design e nel look imponente al modello precedente, Range Rover 2023 è basata sulla nuova architettura longitudinale modulare MLA-Flex del Gruppo indo-britannico, che ha permesso di raggiungere inedite tecniche ingegneristiche e nuovi livelli di qualità.
   

Debuttano due innovativi propulsori plug-in Extended Range (Phev) che assicurano a livello di omologazione emissioni di CO2 inferiori a 30 g/km, e che permettono un'autonomia di guida puramente elettrica reale superiore a 80 km. Il nuovo suv di lusso - che sarà disponibile con due lunghezze (SWB e LWB a passo allungato) e nei livelli SE, HSE e Autobiography. Questi nel primo anno di commercializzazione saranno affiancati da una First Edition basata sull'Autobiography e caratterizzata da specifiche uniche.
    Altra novità per la Range Rover SV - prodotta da Special Vehicle Operations - sono i temi di design SV Serenity e SV Intrepid e la configurazione SV Signature Suite a quattro posti.
    Spiccano, tra l'altro, nella esecuzione luxury della carrozzeria il coefficiente Cx pari a 0,30 (che ne fa il suv di lusso più aerodinamicamente efficiente al mondo) e la tecnologia Cabin Air Purification Pro per l'abitacolo che riduce in modo significativo odori e virus inclusi i SARS-CoV-23, creando una esperienza di viaggio al top.
    Inedite anche le sospensioni proattive con Dynamic Response Pro che utilizzano i dati di navigazione eHorizon per leggere la strada da percorrere e preparare le sospensioni per fornire risposte perfette. Questo potente sistema di controllo elettronico del rollio attivo a 48 Volt è più rapido ed efficiente di un assetto idraulico, con una capacità di coppia sulle barre antirollio fino a 1.400 Nm.
    La tecnologia funziona anche in combinazione con l'Adaptive Cruise Control e lo Steering Assist per attenuare i movimenti del corpo vettura negli improvvisi cambiamenti di velocità.
    Inoltre l'ultima Architettura del Veicolo Elettrico (EVA 2.0) di Land Rover offre innumerevoli vantaggi e include aggiornamenti Software-Over-The-Air (SOTA) per oltre 70 moduli elettronici, facendo in modo che Range Rover possa evolvere, migliorare e 'maturare' col passare del tempo. L'auto combina l'hardware avanzato con un kit all'avanguardia di tecnologie digitali e software, spostando di fatto Range Rover dal mondo meccanico a un ecosistema meccatronico. Ne è un esempio la trasmissione intelligente All-Wheel Drive (iAWD) controllata dal sistema Intelligent Driveline Dynamics (IDD) di Land Rover, che monitora i livelli di aderenza e gli input del conducente 100 volte al secondo per distribuire in modo predittivo la coppia tra l'asse anteriore e quello posteriore.
    Ogni Range Rover è inoltre dotata di un differenziale posteriore con bloccaggio attivo. per ottimizzare la trazione al retrotreno durante le curve ad alta velocità, nella guida sulle superfici scivolose e durante l'articolazione delle ruote in fuoristrada. Tutta questa tecnologia alimenta il sistema Terrain Response che sfrutta i vari sistemi del telaio per fornire automaticamente le impostazioni perfette per l'ambiente circostante, da una scelta di sei modalità di guida, per ridurre al minimo il carico di lavoro del conducente su tutti i terreni.
    Nuova Range Rover Oltre ai nuovi propulsori ibridi plug-in (Phev) P440e e P510e Rnge Rover propone i più recenti motori a benzina P400 Ingenium e diesel D300 e D350 in variante mild-hybrid (Mhev). In praticolare l'ammiraglia P530 utilizza un Twin Turbo V8 che è il 17% più efficiente rispetto alla precedente Range Rover V8.
    I nuovi Phev Extended-Range combinano la raffinatezza intrinseca del motore a benzina Ingenium a sei cilindri in linea di Land Rover con una batteria agli ioni di litio da 38,2 kWh, con una capacità utile di 31,8 kWh, e un motore elettrico da 105 kW integrato nella trasmissione. L'intelligente sistemazione della batteria, sotto al veicolo e all'interno del passo, assicura uno spazio per i bagagli e una capacità fuoristrada senza compromessi.
    La nuova Range Rover viene prodotta esclusivamente presso la Solihull Manufacturing Facility nel Regno Unito, sede storica del brand. 
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X