Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Honda Civic, 25 anni di sportività per la Type R

Honda Civic, 25 anni di sportività per la Type R

Motori
Honda Civic, 25 anni di sportività per la Type R
© ANSA

Se per l'iconica Civic di casa Honda questo è l'anno del cinquantesimo anniversario, la sua versione più sportiva, la Type R, compie invece venticinque anni. La variante ad alte prestazioni di Civic, nata dal mondo racing, tra un'ingegneria raffinata e dinamiche di guida pensate per essere coinvolgenti, si è evoluta attraverso la storia di sei generazioni, all'insegna dei tragitti abituali dal lunedì al venerdì e del circuito nel fine settimana.
    Il logo Type R nasce nel 1992 con la Honda NSX Type R, che innalza lo standard in termini di performance e capacità dinamiche ma è disponibile in un numero limitatissimo di esemplari. L'applicazione della filosofia Type R a Civic ha seguito lo stesso approccio ingegneristico utilizzato per la NSX. Tutto è cominciato con la EK9, per il mercato Giapponese, con il suo motore DOHC VTEC da 1,6 litri hand-ported che produceva una potenza di 116 bhp al litro, una scocca leggera saldata che contribuisce a un peso totale del veicolo di soli 1.050 kg, accoppiato a un differenziale a slittamento limitato e a componenti della sospensione pensati per trasformare l'esperienza di guida.
    Sulla scia del successo del primo modello, la seconda generazione (denominata EP3 e prodotta tra il 2001 e il 2005) viene lanciata anche in Europa, in parte anche perché prodotta nel Regno Unito. L'auto introduce il nuovo motore DOHC i-VTEC da 2 litri serie 'K'. È inoltre dotata di freni migliorati, una trasmissione precisa a sei rapporti ravvicinati e una scocca che fa largo uso di acciaio ad alta resistenza alla trazione per aumentare la rigidità torsionale statica dell'80% rispetto all'EK9.
    La terza generazione di Civic Type R (FN2 e FD2) arriva nel 2007 ed è unica, in quanto il modello europeo e quello giapponese sono completamente diversi. In Europa, troviamo la hatchback che mantiene il motore da 2.0 litri ma introduce un nuovo telaio con il serbatoio sotto i sedili anteriori per migliorare la spaziosità e la flessibilità degli interni. I clienti giapponesi, invece, hanno a disposizione una berlina che offre un'esperienza di guida ancora più coinvolgente grazie a elementi aggiuntivi come un più potente motore.
    Il 2015, per Civic R Type è l'anno della rivoluzione turbo, con il passaggio al turbocompressore. Gli ingegneri Honda lavorano per sviluppare il motore K20C1 da 2.0 litri con turbocompressore in grado di offrire performance esplosive grazie a una potenza in uscita di 310 CV. La Civic Type R del 2015 va da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi e dimostra di essere una base di partenza ottimale per le gare, andando a vincere molti titoli TCR Touring in tutto il mondo.
    Arrivata nel 2017, la FK8 è la penultima versione della Civic Type R. Questa nuova auto, evoluzione della FK2, è dotata di una serie di nuove funzioni meccaniche per spingere la potenza a 320 CV. Gli elementi aerodinamici esterni lavorano con il sottopavimento quasi piatto per contribuire in modo attivo al sollevamento negativo. Il modello debutta anche negli Stati Uniti.
    Lanciata nella seconda metà di quest'anno, la nuova generazione (FL5) può contare sulle tecnologie sviluppate nel corso di più generazioni e oggi ancora più evolute e sofisticate. Il tutto, per la Civic Type R più veloce e più coinvolgente di sempre alla guida. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X