Martedì, 03 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Renault e Vigili Fuoco, collaborazione per aiutare soccorsi

Renault e Vigili Fuoco, collaborazione per aiutare soccorsi

Motori
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Sono passati più di 10 anni da quando un ufficiale dei Vigili del Fuoco francesi è entrato a far parte dello staff di consulenti fissi del Technocentre, il dipartimento d'ingegneria del Gruppo Renault. Christophe Lenglos, tenente colonnello del dipartimento di soccorso di Yvelines ha iniziato a lavorare nella divisione Vehicle Safety presso la direzione Customer Performance di Renault Group Engineering nel 2010, facendo della Casa della Losanga la prima azienda automobilistica a lavorare fianco a fianco con i Vigili del Fuoco per facilitare il loro lavoro sul campo in caso d'incidente.
    Oggi non è raro vedere i Pompieri al centro tecnico del Gruppo Renault a Lardy o al Technocentre di Guyancourt in kit completo, pronti a entrare in azione per esercitazioni di allenamento e la verifica delle soluzioni suggerite da Christophe Lenglos e i suoi collaboratori. Questo approccio è un passaggio essenziale nella convalida dei 'Decision Support Sheets' (DSS) che l'ente di certificazione Euro NCAP ha recentemente aggiunto al proprio ambito d'azione e che ora sono richiesti nell'assegnazione delle sue valutazioni a stelle.
    "Il mio ruolo è principalmente quello di lavorare con i team di ingegneri - spiega Lenglos - durante le prime fasi della progettazione per garantire che comprendano e incorporino ciò di cui i soccorritori stradali hanno bisogno nei loro progetti. È anche vantaggioso per i Vigili del Fuoco in quanto tiene il passo con i progressi tecnologici e i vincoli del settore automobilistico. L'azienda deve tenerne conto nella progettazione del veicolo, consentendoci così di rendere i servizi di emergenza più efficienti e sempre adeguati", Particolare attenzione è stata dedicata ai veicoli elettrificati (ibridi, ibridi plug-in ed elettrici puri) permettendo al Gruppo Renault di dar vita a due soluzioni innovative che possono aiutare i servizi di emergenza a ridurre notevolmente i tempi di risposta. E' il caso della apertura 'Fireman access' che offre un accesso rapido e diretto all'interno del contenitore della batteria per portare l'acqua nel cuore delle batterie dei veicoli elettrici ed estinguere gli incendi in soli 5 minuti, anziché 1-3 ore. questa innovazione è brevettata ed ha ricevuto il Trofeo Renault Brothers Gold direttamente da Luca de Meo lo scorso primo luglio.
    Altra importante novità lamciata da Renault è il 'Codice di salvataggio' un'adesivo con codice QR che viene posizionato sui parabrezza e può essere scansionato dai servizi di emergenza, fornendo loro tutte le specifiche tecniche (incluse nel foglio di soccorso DSS) di cui hanno bisogno per le operazioni di soccorso. Grazie al codice QR, i servizi di emergenza ricevono informazioni sull'architettura dell'auto (in particolare, posizione della batteria e dell'airbag, punti ideali e sicuri da tagliare le lamiere, ecc.). Tali informazioni sono di prezioso aiuto sulla scena di un incidente in quanto aiutano a migliorare i tempi di risposta con un risparmio di 15 minuti quando si estrae qualcuno da un veicolo incidentato.
    Il Gruppo Renault - consapevole di quanto possa essere importante questa attenzione agli interventi di soccorso - ha quindi deciso di estendere il proprio lavoro all'estero (Italia, Portogallo, Svizzera, Slovenia, Croazia, Finlandia, Canada, Colombia, ecc.) attraverso sessioni di formazione che affinano le competenze e forniscono preziose informazioni sui grandi cambiamenti nel mondo dell'auto. Sempre alla ricerca di una maggiore efficienza nell'erogazione di tale formazione, la divisione Engineering del Gruppo sfrutta strumenti di simulazione digitale e realtà virtuale ad alta tecnologia.
    (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X