Giovedì, 06 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Mini John Cooper Works, aggiornamenti accrescono le emozioni

Mini John Cooper Works, aggiornamenti accrescono le emozioni

Motori
Mini John Cooper Works, aggiornamenti accrescono le emozioni
© ANSA

Come è già accaduto con altre versioni della gamma, Mini aggiorna anche il suo modello sportivo di punta, la John Cooper Works. Questa compatta premium dalle prestazioni vicine al mondo delle super sportive guadagna nuovi dettagli di design e un equipaggiamento standard più ampio, che la rendono ancora più esclusiva e vicina ai gusti e alle esigenze della sua clientela. Il carattere dinamico della Mini John Cooper Works viene ora messo in risalto - in modo ancora più autentico e vicino alle origini di questo modello - dal nuovo linguaggio di design particolarmente chiaro e purista. Nel frontale spiccano i fari a Led rotondi e la caratteristica griglia esagonale che presenta una barra trasversale rossa e si estende ora molto in basso. Le aperture per l'aria di raffreddamento sono state allargate per assicurare un controllo ottimale della temperatura degli organi di trasmissione e dei freni in situazioni estremamente impegnative. Sono state ridisegnate anche le mascherine laterali specifiche del modello sui pannelli anteriori e la grembialatura di coda, che ora presenta un diffusore distintivo per ottimizzare il flusso d'aria nella zona del sottoscocca.    

Nella parte posteriore della Mini John Cooper Works è ora presente un impianto di scarico sportivo con due terminali in acciaio inossidabile da 85 millimetri, che accompagna la guida in pista con un suono emotivamente potente. Questo arricchimento è incluso nella dotazione di serie, così come l'impianto frenante sportivo sviluppato in collaborazione con Brembo. Sono presenti freni a disco (ventilati anterioremente) a pinza fissa con quattro pistoncini per fornire una decelerazione potente e sempre efficace. Le pinze sono rosse con il logo John Cooper Works, un tocco di colore che spicca dietro i cerchi in lega leggera John Cooper Works da 17 pollici, anch'essi di serie. Come optional sono invece disponibili i cerchi in lega da 18 pollici, con il nuovo design John Cooper Works Circuit Spoke a 2 tonalità.   

L'assetto sportivo specifico del modello John Cooper Works - una delle prerogative più apprezzate di questa Mini - può essere completato a richiesta con una nuova versione delle sospensioni adattive. Grazie alla tecnologia di smorzamento a selezione di frequenza questo tipo di assetto assicura un equilibrio ottimizzato tra sportività e confort di guida. Una valvola aggiuntiva che attenua entro 50-100 millisecondi i picchi di pressione all'interno dello smorzatore durante la guida su piccoli dossi (come i cordoli delle piste) creando così un'esperienza di guida ancora più piacevole. Rispetto alla precedente versione della Mini John Cooper Works, le nuove sospensioni adattive funzionano con una forza di smorzamento superiore di oltre il 10%. Il temperamento 'energico' della nuova Mini John Cooper Works è garantito dal motore 2.0 4 cilindri benzina con tecnologia TwinPower Turbo, che sviluppa una potenza di 231 Cv con una coppia massima di 320 Nm. La Mini John Cooper Works con cambio manuale a 6 rapporti impiega 6,3 secondi per scattare da 0 a 100 km/h mentre se è presente la trasmissione opzionale Steptronic Sport a 8 marce questo tempo scende a soli 6,1 secondi.     L'evoluzione della tecnologia ha coinvolto anche molti altri aspetti funzionali della sportiva compatta, anche grazie a nuovi pacchetti di equipaggiamento che includono, ad esempio, nuove opzioni come il riscaldamento del volante, l'avviso di superamento della corsia e la funzione Stop & Go per l'Active Cruise Control. Di serie adesso il Park Distance Control (PDC) con sensori nella parte posteriore del veicolo.   

Mini John Cooper Works dispone ora anche di uno strumento centrale ridisegnato con un display touch da 8,8 pollici, nonché di un nuovo sistema operativo con una moderna visualizzazione grafica che rende ancora più intuitivi la selezione e il controllo delle funzioni, la gestione dell'audio, della navigazione e delle comunicazioni. Per la prima volta sono disponibili a questo scopo i Live Widget, che possono essere selezionati con un movimento di scorrimento sul display touch. Altra novità la possibilità di visualizzare con due diverse tonalità cromatiche il display sullo strumento centrale e il display multifunzionale opzionale sul piantone dello sterzo. Nella modalità Lounge, le superfici del display si colorano di rilassanti nuances blu e turchesi. Passando alla modalità Sport gli sfondi dello schermo si illuminano di rosso e antracite. Su richiesta, i pattern cromatici dei display possono essere collegati alle modalità di guida, di serie nella Mini John Cooper Works. In Sport il colore del display cambia contemporaneamente alla risposta del pedale dell'acceleratore e dello sterzo e, opzionalmente, alle caratteristiche dell'ammortizzatore e del cambio.
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X