Mercoledì, 26 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Volkswagen Bulli, la versione 'cattiva' secondo ABT

Volkswagen Bulli, la versione 'cattiva' secondo ABT

Una carica di sportività ed energia per il Bulli, oggi chiamato T6.1, visto al modo di ABT. Il tuner tedesco, che nella sua attività si dedica non solamente ai mezzi propriamente sportivi per nascita, questa volta ha pensato al van di casa Volkswagen, già recentemente aggiornato dal marchio di Wolfsburg. L'aggiornamento firmato ABT per Bulli propone un incremento delle prestazioni con il kit ABT Power, ma anche novità tecniche e ritocchi estetici che rendono l'iconico California in versione attuale, ancora più accattivante nello stile. L'aumento di potenza è stato ottenuto grazie all'unità di controllo elettronica ABT Engine Control (AEC), ora disponibile per il 2.0 TDI di fascia media. Ciò le conferisce un aumento di potenza da 150 CV (110 kW) e 340 Nm a 180 CV (132 kW) e 400 Nm di coppia. Inoltre ABT ha fatto sapere che sta sviluppando un ulteriore upgrade per la variante top di gamma che esce di fabbrica con con 199 CV (146 kW). Dall'inizio di marzo 2020 sarà disponibile il tuning meccanico di questa versione che offrirà 226 CV (166 kW) e 490 Nm (+40 Nm). Dal punto di vista tecnico ABT ha dotato il Volkswagen T6.1 anche di un nuovo kit di sospensioni regolabili Bilstein che possono arrivare a ribassare la carrozzeria del furgone fino a 70 mm. Allo stile del Bulli di ABT ci pensano anche i nuovi cerchi da 19 pollici con due design disponibili, DR o GR. Questi ultimi possono essere ordinati in nero opaco con rifiniture diamantate o in nero lucido con bordature diamantate.

Il recente aggiornamento ufficiale del modello, da parte della casa tedesca, ha riportato in scena il California con nuove tecnologie, un nuovo frontale, nuove dotazioni dell'allestimento e un nuovo nome, appunto California 6.1.

Novità a bordo: un touchscreen nella consolle sul padiglione per il comando delle funzioni camper, la plancia di nuova concezione con strumentazione digitale a richiesta, un collegamento online permanente dei sistemi di infotainment e una gamma più ricca di sistemi di assistenza. Sono disponibili tre modelli di accesso: Beach, Coast (non per il mercato italiano) e Ocean. Tutti e tre sono inoltre offerti nella versione personalizzata Edition.

Nella variante Beach, importanti novità sono la mini cucina a scomparsa e le porte scorrevole su entrambi i lati del veicolo.

Le versioni Coast(non per il mercato italiano) e Ocean sono invece dotate come sempre di un blocco cucina compatto, che ha subito un aggiornamento ed è stato ottimizzato. Finora sono stati prodotti oltre 175.000 esemplari di California nelle quattro generazioni, che hanno fatto del California un modello di culto, al contempo un monovolume e un motorhome. Con un'altezza poco inferiore ai 2,0 metri, può entrare tranquillamente nella maggioranza dei parcheggi multipiano.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X