Lunedì, 16 Settembre 2019

Salone di Francoforte 2019, da elettrico a idrogeno novità BMW-Mini

È una presenza massiccia quella di BMW al salone di Francoforte. Il gruppo (che in Italia ha chiuso i primi otto mesi con la consegna di oltre 53mila unità - in linea con il 2018 - riportando, però, un dato importante nel settore delle due ruote che fa del nostro Paese il secondo mercato per la divisione Motorrad) ha svelato in anteprima mondiale la BMWX6 e la Mini Cooper SE Full Electric. Spazio anche per la nuova Serie 1 (per la prima volta a trazione anteriore) e la Serie 3 Touring (modello molto amato nel nostro Paese) mentre salendo verso il top della gamma ecco il debutto della nuova Serie 8 Gran Coupé e della M8 nelle versioni coupé e cabrio. Infine le versioni aggiornate della BMW X1 e della Mini Clubman. Al motorshow tedesco è presente anche la BMW Vision M Next, concept car che prefigura la futura supercar a propulsione ibrida Plug-In da 600 CV di potenza che, grazie alla modalità Boost+, potrà accelerare da 0 a 100 km/h in tre secondi netti.

Inoltre, è esposta anche la concept car BMW i Hydrogen Next, ovvero la suv a propulsione elettrica 'fuel cell', realizzata in sinergia con Toyota ed attesa sul mercato nel 2022 come X5 nella configurazione FCEV ad idrogeno. Altra regina dello stand è la concept car Concept 4, in linea con la Serie 4 e pronta a svelare la prossima generazione della coupé tedesca. I flash dei fotografi sono stati comunque tutti puntati sulla piccola elettrica Mini Cooper SE, prima vettura compatta premium con un sistema di guida puramente elettrico, che offre un'esperienza di guida urbana sostenibile che genera anche emozioni. Si basa sul modello Mini a 3 porte con propulsione convenzionale, il cui design sorprendente è stato arricchito con alcuni particolari specifici per il modello. Il motore elettrico da 135 kW/184 CV che aziona le ruote anteriori in tipico stile minidota l'auto di un'accelerazione impressionante. La risposta istantanea del motore alla minima pressione dell'acceleratore aggiunge una nuova dimensione al leggendario go-kart feeling del marchio. La nuova mini Cooper SE scatta da 0 a 60 km/h (37 mph) in soli 3,9 secondi e richiede solo 7,3 secondi per andare da 0 a 100 km/h (62 mph) da ferma. L'energia necessaria per spingere l'auto con tale vivacità proviene da una batteria agli ioni di litio di ultima generazione che permette un'autonomia tra 235 e 270 chilometri (146-168 miglia).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X