Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Cliente Usa cita Tesla per danni, dopo incidente con Model X

Cliente Usa cita Tesla per danni, dopo incidente con Model X

ROMA - Mentre Tesla sbandiera negli Stati Uniti il successo ottenuto dal Model X nei test di sicurezza della National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), annunciando che per la prima volta vengono attribuite le 5 Stelle ad un suv, una 'tegola' arriva sulla testa di Elon Musk, patron della Casa di Palo Alto, con una richiesta d'indennizzo da parte di un cliente che, proprio utilizzando un Model X, ha rischiato un grave incidente per la pericolosa apertura involontaria delle porte posteriori a 'farfalla'. Dopo aver avuto più volte problemi per il mancato sollevamento di queste porte, il proprietario del suv elettrico 'pentastellato' - il cui nominativo non è stato reso noto - ha invece subìto la loro improvvisa apertura mentre viaggiava a circa 100 km/h su un'autostrada americana e, per di più, con un bambino seduto sul divano posteriore. Ripresosi dall'accaduto, che fortunatamente non ha provocato danni alle persone, il cliente Tesla ha chiesto (come consente la legge Usa) il riacquisto della Model X, ritenuta non affidabile, in modo da poter passare ad un'altra vettura considerata più sicura. Il sito statunitense Electrek ricorda, al riguardo, che in diversi altri casi le porte a 'farfalla' della Tesla Model X hanno causato problemi, tra cui l'incidente avvenuto in febbraio a Guangzhou in Cina. In quell'occasione il suv elettrico Tesla, dopo una 'carambola' in autostrada aveva preso fuoco e solo per una serie di fortunate coincidenze gli occupanti si erano salvati nonostante le porte posteriori a 'farfalla' fossero rimaste bloccate.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X