Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style Le scarpe di funghi e sale al Phigital Sustainability Expò

Le scarpe di funghi e sale al Phigital Sustainability Expò

 Scarpe fatte con cristalli di sale e alghe, tinture vegetali ricavate dal riso nero, gioielli in oro riciclato, con queste novità torna a Roma ai Mercati di Traiano dell'11 e il 1 luglio Phigital Sustainability Expo, terza edizione della manifestazione della moda sostenibile organizzata dalla Sustainable Fashion Innovation Society, presieduta da Valeria Mangani. A tagliare il nastro è l'assessore al Turismo, Sport, Moda e Grandi Eventi del Comune di Roma Alessandro Onorato. L'esposizione si snoda lungo la via Biberatica, in un viaggio tra abiti tecno-green indossati da 80 manichini sartoriali ecologici. Ad ogni capo è abbinato un codice QR che una volta inquadrato svela le caratteristiche di sostenibilità.
    Molti gli innovatori presenti, tra questi, Verabuccia, che utilizza la buccia di ananas per la produzione di capi d'abbigliamento e accessori; Felipe Fiallo, noto per le sue scarpe "viventi" realizzate con alghe, funghi e cristalli di sale, che cresceranno in un acquario nei due giorni dell'Expo; il brand Matilde Jewellery creato da Matilde Mourinho, figlia dell'allenatore di calcio e designer di gioielli realizzati con diamanti coltivati in laboratorio e oro riciclato al 100%. Non solo, Albini_next, innovation hub di Albini Group, presenta quattro progetti legati alle colorazioni sostenibili e alla chimica green applicati al settore del tessile. Off the Grain, progetto di upcycling, realizzato in collaborazione con Riso Gallo, nuova tipologia di tintura ricavata dalla lavorazione di una varietà di riso nero.
    La prima giornata della kermesse terminerà con una sfilata nei mercati Traianei a base di outfit sostenibili, con la voce della doppiatrice Alessandra Korompay che racconterà in diretta le innovazioni espresse da ogni capo. Alla fine di ogni abito che sfila viene anche svelata la quantità di CO2 in Kg emessa per produrlo. Il defilé sarà aperto dalla "Dea Della Sostenibilità", che indosserà un abito green fatto di fiori, foglie e sovrapposizioni di 'nuvole' verdi realizzato da Andrea Sbarrini.
    (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X