Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Life Style

Home Life Style All'asta la legacy di L'Wren Scott, la compagna di Jagger

All'asta la legacy di L'Wren Scott, la compagna di Jagger

Il glamour di L'Wren Scott, tra maxi-concerti rock e tappeti rossi di Hollywood, approda da Christie's: tra 9 giugno e primo luglio la casa d'aste disperdera' 55 capi creati durante gli anni della tormentata relazione con Mick Jagger dalla stilista americana morta suicida nel 2014.
    La vendita celebrerà la legacy della couturier. Tutti gli incassi andranno alla fondazione creata da Jagger in memoria della ex compagna per sostenere giovani stilisti emergenti della leggendaria scuola londinese Central Saint Martins. Nonostante le voci di una rottura, L'Wren aveva lasciato il frontman dei Rolling Stones erede universale quando sette anni fa si tolse la vita impiccandosi in un appartamento di New York cosi' lussuoso che gli inquilini potevano arrivare in macchina alla porta di casa grazie a un ascensore carica-auto. Tanto splendore nascondeva pero' un baratro di disperazione: L'Wren era sommersa dai debiti e un mese prima di morire era stata costretta a cancellare all'ultimo momento della sua sfilata alla London Fashion Week.
    La Scott e Jagger avevano fatto coppia piu' o meno fissa dal 2003. Oltre al cantante, tra le clienti e amiche della stilista c'erano star di Hollywood come Madonna, Penelope Cruz e Nicole Kidman, Sarah Jessica Parker, Amy Adams, Ellen Barkin e Renèe Zellweger. L'asta raccoglie capi indossati da molte di loro.
    "Aveva un occhio per i dettagli e i suoi capi erano l'epitome dell'eleganza e della sofisticazione", ha detto Jagger, per cui L'Wren aveva creato due giacche "da palcoscenico": una in tessuto "glamouflage" di satin nero e paillettes su motivi a foglia di quercia in toni del verde, nero e kaki indossata a Glastonbury nel 2013 e l'altra battezzata "Buttlerfly" con le maniche ricamate con farfalle luccicanti per il concerto di Hyde Park parte del tour Rolling Stones' '50 & Counting': divenne parte integrale della performance perche' quando Jagger intono' "I Miss You" i maxi schermi del parco mostrarono farfalle azzurre identiche a quelle della giacca che volavano in cielo, a loro volta un tributo a Brian Jones e all'omaggio del concerto di Hyde Park del 1969, quando, due giorni dopo la morte per annegamento dell'ex compagno di band, duemila farfalle bianche furono liberate prima che cominciasse la musica. Altri pezzi forti dell'asta, che si svolgera' online, includono l'abito da sera "nudo" della collezione "Under My Skin" che Nicole Kidman si mise sul tappeto rosso del film "'Fur: An Imaginary Portrait of Diane Arbus' al Festival di Roma del 2006: "L'Wren era chic e raffinata ma anche molto sexy e cosi' anche le sue creazioni", ha ricordato l'attrice, unita nel ricordo a un'altra leale cliente, oltre che amica, la Cruz, che L'Wren vesti' per la "prima" di "Skyfall" nel 2012 e prima ancora per il red carpet parigino di "Nine" e gli Academy Awards del 2011. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X