Martedì, 26 Marzo 2019

Tajani, Pe non rimanga silente, noi a fianco gente Venezuela

Primo piano
L'autoproclamato presidente ad interim del Venezuela Juan Guaidò
© ANSA

BRUXELLES - "La situazione in Venezuela è un tema che ci rattrista profondamente, se le cose non cambieranno al più presto la situazione si aggraverà ulteriormente, con conseguenze disastrose e ripercussioni in tutta la regione. Di fronte agli eventi della scorsa settimana, il Parlamento non può rimanere in silenzio". Così il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani alla miniplenaria a Bruxelles, precisando di avere "parlato al telefono con il Presidente Guaidó, nostro unico interlocutore, per assicurargli l'appoggio del Parlamento europeo".

 

Tajani ha poi ricordato che il Parlamento Ue è stata "la prima istituzione a denunciare le violazioni dei diritti umani, i primi a chiedere sanzioni contro il regime e una strategia regionale per aiutare a gestire la crisi dei rifugiati". Ma, ha aggiunto, "ad alcuni Paesi interessa esclusivamente il petrolio", mentre "a noi interessa la gente, ci interessano le sofferenze della popolazione venezuelana".

 

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X